Gold Standard Anche molti economisti italiani di presunto stampo keynesiano rimarcano l’esistenza della legge di Thirlwall come emblema del “vincolo esterno” che graverebbe anche sull’Italia. Di seguito poche righe che chiariranno i dubbi a chi è rimasto un po’ fermo sugli anni andati.

Testo: Phil Pilkington

Fonte integrale: Thirlwall’s Law in Historical Context

Traduzione: Daniele Della Bona

“Ma cosa significa dire che la bilancia commerciale impone un vincolo alla crescita del reddito come pensa Thirlwall – e, inoltre, come pensava Kaldor alla fine degli anni ’60 e all’inizio degli anni ’70? […] Alla fine degli anni ’60 e all’inizio degli anni ’70 il Regno Unito stava sperimentando una fase di politiche economiche conosciute come ‘stop and go’. L’economia del Regno Unito aveva attraversato una fase di boom economico – spesso guidato dalle politiche fiscali del governo – che poi si affievolivano nel momento in cui si manifestava un deterioramento della bilancia dei pagamenti, quando cioè le importazioni superavano le esportazioni come conseguenza della crescita del reddito interno. Per difendere le proprie riserve in oro, il governo britannico doveva allora tagliare la spesa e alzare le imposte, facendo rallentare l’economia e smorzando la domanda di importazioni.

Inquadrato in questo contesto, il vincolo a cui si riferiva Kaldor è chiaro: è il vincolo della bilancia dei pagamenti associato al drenaggio di riserve in oro all’interno di un sistema di tasso di cambio fisso […] Quale lezione può essere tratta da ciò? Bene, possiamo dire ancora una volta che: non ci sono vere leggi in economia. L’economia, ribadendo un punto che non mi stancherò mai di ripetere, è una disciplina storica. E se non capiamo gli ordinamenti storici e istituzionali non capiremo niente di rilevante o importante. […] Alcune relazioni devono essere analizzate comprendendo che le costellazioni storico/istituzionali vengono prima e le equazioni come la Legge di Thirlwall possono essere fatte per comprendere meglio il quadro analitico fornito da una determinata costellazione storico/istituzionale”.

Comments

  1. Pilkinton e’ sempre ottimo in queste analisi . Interessante anche questa sul pareggio di bilancio . (function(d, s, id) { var js, fjs = d.getElementsByTagName(s)[0]; if (d.getElementById(id)) return; js = d.createElement(s); js.id = id; js.src = “//connect.facebook.net/it_IT/all.js#xfbml=1”; fjs.parentNode.insertBefore(js, fjs); }(document, ‘script’, ‘facebook-jssdk’));
    Pubblicazione di Simone Bernacchia.

  2. Sì ma con la MONETA FIAT quando c’è 1 crisi di BILANCIA DEI PAGAMENTI non c’è + bisogno di TAGLIARE la SPESA e ALZARE le IMPOSTE per RIDURRE le IMPORTAZIONI. Basta SVALUTARE il CAMBIO e la BILANCIA dei PAGAMENTI torna in EQUILIBRIO.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

tredici − 9 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.