Articoli

Il “padre” della Mmt spiega sulla base di quanto avvenuto in passato per le politiche del Quantitative Easing che dopo una prima fase di deprezzamento delle valute coinvolte, si verifica l’esatto contrario, anche perché il QE non incide direttamente sulla domanda aggregata e sulla deflazione, provocando soltanto movimenti di capitali speculativi