Articoli

I consumatori europei e mondiali stanno spendendo molto meno di quanto ci si attendesse a seguito del crollo dei prezzi petroliferi, proprio perché mancano componenti della domanda in grado di aumentare in maniera significativa i redditi disponibili e le aspettative di profitto. Entrambe queste dimensioni possono crescere significativamente, nel quadro attuale, soltanto grazie ad un maggiore livello di deficit praticato a livello di Eurozona

Il falso mito delle relazioni tra variazioni del cambio, variazioni dei prezzi e costo del greggio smentito dall’analisi storica recente. In risposta alla continua osservazione: “Se usciamo dall’euro faremo la spesa con le carriole”