Articoli

La verità (mostriamo i numeri): il governo Renzi-Padoan ha attuato le manovre di bilancio più dure dall’inizio della crisi (2009). Più di Monti, Berlusconi, Letta; e per questo l’Italia non riparte. La propaganda del Corriere: l’attuale governo ha agito aumentando il deficit di bilancio, senza alcun effetto. Da qui ne discende la richiesta di una più grave austerità, come già fatto altre volte dal Potere italiano ed europeo. Con la speranza di un ulteriore inasprimento e l’arrivo di un tecnocrate dalla faccia buona, magari

Secondo il giornalista una delle cause della crisi italiana è imputabile ad una crescita dei salari dello 0,1% rispetto al picco degli Anni Settanta. La solita manfrina neoliberista che non critica l’Eurozona ma ha la solita soluzione: deflazione salariale e paghe cinesi per le grandi imprese