* * * PORTA UN AMICO GRATIS AL SUMMIT * * *

L’uscita pilotata dell’Italia dal disastro dell’Eurozona: come la Modern Money Theory riporterà la piena occupazione, la crescita e la democrazia alla nostra nazione, alle nostre aziende e alle nostre famiglie con una nuova moneta sovrana.
La stesura del manifesto nazionale per salvare l’economia e la democrazia italiana.

A Rimini, 20-21 ott. e a Cagliari, 27-28 OTT., 2012
Orari: 9-13 e 15-19.30 Sabato * 9-13 e 15-18 Domenica
Luogo: 105 STADIUM di Rimini, Piazzale Pasolini, n.1-4 * Centro Congressi di Cagliari (Fiera della Sardegna), via Armando Diaz, 221

Alloggi per il sabato notte: in rete si trovano offerte più economiche che con l’agenzia


Dott. Warren Mosler: 5 min. intro: “Perché la MMT”

Prof. Mathew Forstater: 5 min. intro: “Perché la MMT”

Prof. Alain Parguez: 5 min. intro: “Perché in Italia”

Paolo Barnard: 30 min. intro alla Modern Money Theory


MOSLER: Cosa devono fare la Banca d’Italia e il Tesoro con la nuova lira sovrana: prime emergenze – Gestire il debito pubblico e privato nelle nuove lire o in euro – Può un governo MMT assumersi l’onere dell’indebitamento privato impagabile in euro? – Cosa sono i titoli di stato e a cosa servono – Cosa sono le tasse e come le può gestire un governo sovrano per aiutare cittadini e aziende – Gestire i tassi di cambio e i tassi d’interesse nelle nuove lire – Ci sarà svalutazione e inflazione con le nuove lire? – Gestire l’import/export + il petrolio + le materie prime con le nuove lire – Come un’Italia sovrana può controllare le banche e il ‘mostro finanziario’: può la speculazione attaccare la nostra ritrovata sovranità dei pagamenti? – La fuga dei capitali è un pericolo? – Risparmi, fondi pensione privati, esportazioni: sono vera ricchezza o solo costi? – L’economia italiana è 80% piccole medie aziende e professioni: può l’economia domestica MMT garantire la prosperità? O dobbiamo per forza esportare? – Trovare un equilibrio fra la creazione monetaria del governo e quella delle banche: avere il meglio da entrambe.

  • Mosler speciale session: come i crediti d’imposta a livello di amministrazione locale possono aiutare subito le Pmi anche ora con l’euro.

Forstater: Abba Lerner “ci potrebbe essere una finanza funzionale per tutti noi, ma invece l’ortodossia regna” – Il governo non deve risparmiare come una famiglia: smontare un mito tragico – Il debito pubblico in moneta sovrana: chi deve cosa a chi? Chi deve pagare che cosa? E’ il debito dei nostri figli? – I deficit nella Modern Money Theory, i deficit positivi e quelli negativi: ci sono limiti ai deficit positivi? – Smontare il mito dell’inflazione alla Zimbabwe – La creazione del denaro dello stato e quello delle banche: capire i beni finanziari al netto che ci dà lo stato e invece quelli creati dalle banche che portano debito – La piena occupazione: è il pilastro di tutta la crescita economica – Modelli di piena occupazione a carico dello stato – La riconversione dell’occupazione dai settori insostenibili a nuovi settori: una priorità nell’economia globale – La MMT & l’etica politica: la MMT è una pacchia per spendaccioni e corrotti? – L’interesse comune di datori di lavoro e dei loro dipendenti nella piena occupazione.

  • Forstater special session: lezioni dall’Argentina su come affrontare il ritorno alla sovranità monetaria contro i poteri forti.

PARGUEZ: la cruda realtà dietro alla creazione dell’euro: come e perché l’euro fu strutturato per fallire – La vera storia del ‘santo’ Jean Monnet, di Robert Schuman, e di Francois Perroux – Alcune note su Mises e Hayek, cosa veramente speravano di ottenere per noi cittadini e chi hanno influenzato – Alcune note sulle menzogne dell’economia neoclassica oggi dominante – Il ruolo della Germania e della Francia contro il resto d’Europa: fasi storiche e cosa stanno pianificando oggi – Smontare i miti dell’austerità: chi era spendaccione in Europa? – Perché le austerità deflazionano l’economia e gonfiano i deficit pubblici – Le conseguenze del trattato fiscal compact, cosa significa per la sovranità nazionale e per la democrazia.

  • Parguez speciale sessione: la verità nascosta, le austerità europee mirano al ritorno al neofeudalesimo in Europa: chi c’è dietro a ciò?

Sezione domande del pubblico e delle aziende: tutto il pomeriggio della domenica

IL CONTO, LE CAUSALI (le iscrizioni sono ancora aperte!)

Il c/c su cui versare ha questo IBAN:  IT16K0200802455000101819809

Banca Unicredit, Bologna, ag. Bologna Dante, via Dante1/E

Intestatario: Paolo Rossi (il secondo cognome Barnard è omesso dal conto)

Per chi versa dall’estero il codice SWIFT/BIC è UNCRIT M1PM5
CAUSALI:

Per il convegno di Rimini scrivere: COGNOME E NOME donazione/liberalità per summit MMT Rimini

Per il convegno di Cagliari scrivere: COGNOME E NOME donazione/liberalità per summit MMT Cagliari

* (coordinati da REIMPRESA dell’imprenditrice Rossella Giavarini: rossella@giavarini.it)

-SCARICA IL PROGRAMMA DEI SUMMIT MMT

-VOLANTINO DEI SUMMIT MMT A OTTOBRE

-VOLANTINO STAMPA ECONOMICA A COLORI

– LE BIOGRAFIE DEI RELATORI

FONTE: paolobarnard.info

 

 

Comments

  1. Non mancherò. Imperdibile evento, per uscire da questo stato comatoso dell’economia e per cacciare chi ci ha ridotto così. Salviamoci prima che sia troppo tardi.

  2. Capisco i costi organizzativi a cui si deve far fronte per l’evento, ma il contributo che viene chiesto mi appare esagerato. Io ci sarò, ma penso a tutte quelle persone che avrebbero voluto partecipare ma che non lo faranno per il prezzo elevato, considerata la situazione economico-sociale in cui l’evento è organizzato (Cagliari).

  3. SIA CHIARO A TUTTI CHE SINO AD OGGI DEMOCRAZIA MMT E PAOLO BARNARD QUANDO VI DICONO:
    “Noi ci abbiamo messo gli anni di studi, di lotte, di divulgazione, tutto il lavoro per arrivare fin qui, e sempre gratis. Ora vi chiediamo di aiutarci a farcela.”

    NON LO DICONO AI FINI DI AIUTO PURAMENTE PERSONALI
    I COSTI DEL BIGLIETTO PER IL MATERIALE E GLI ECONOMISTI CHE STIAMO PORTANDO SONO “IRRISORI”CONFRONTO ALLA QUALITA’ DI PRODOTTO CHE OGGI E’ DEMOCRAZIAMMT IN ITALIA

    Esempi di quanto vi dovrebbe REALMENTE costare:
    ECONOMIA ALTAMENTE PROFESSIONALE
    “IL SOLE 24 ORE Il quotidiano di Economia” cui tutti gli studi Commerciali fanno riferimento e non solo vedi le varie associazioni CNA-Confcommercio-ConfArtigianato-Coldiretti ecc ecc

    http://www.shopping24.ilsole24ore.com/sh4/catalog/Category.jsp?CATID=SH245680&howMany=15

    1. Le nozioni/informazioni di Barnard & C. dovrebbero giungere alle masse se il fine è quello di cambiare lo status quo. Forse bisognava trovare uno sponsor in modo da ridurre i costi di partecipazione.

      1. Non mi pare che ad oggi avete pagato un centesimo di tutto il materiale informativo-i video dei Summit e degli incontri.Ciò che Tu dici Status Quo in sostanza non è cambiato,pagherete solo l’ingresso al Summit.
        E se si è veramente capito il problema che è la base di tutti i problemi a questo Summit gli sponsor dovevano arrivare spontanei.

        1. Mi dispiace, non sono riuscito a farmi capire. Non voglio fare polemica. Sappia sig. Marcello che considero il lavoro di Barnard altamente meritorio.

  4. Per vedere il costo dei voli devo sapere l’agenda del meeting di Cagliari. A che ora si inizia il sabato e a che ora terminano i lavori la domenica.
    Solo allora verserò la quota.

    Sono di Milano ma a Rimini quel week-end non posso esserci.

    Grazie,
    Alessandro

    1. Alessandro, non abbiamo ancora agenda di dettaglio ma dovresti essere a Cagliari città per le 9 del 27 ottobre, il giorno dopo potresti prendere volo in serata. Cagliari é collegata bene da milano per il mattino, meno bene per il rientro della sera. Se ci contatti a questa email ti cerchiamo gli alloggi con buona qualità prezzo
      democraziammt.sardegna@mail.com

  5. Io non ho i soldi nè la possibilità di spostarmi così lontato. Ma sono con voi come supporto. Se potessi contribuirei volentieri economicamente. Spero di poter trovare la conferenza online, ma soprattutto di sentire che da questo summit escono dei progetti reali che come il movimento a 5 stelle offrano un alternativa concreta. Spero davvero che siano stati trovati i finanziamenti. Credo che il cambiamento sia possibile.

    Vorrei aggiungere una mia opinione: alla fine io penso che oggi la MMT debba studiare un modo per differenziarsi dal Movimento 5 Stelle che ha oggi una buona tendenza di apprezzamento, evidenziando i lati positivi del M5S, e offrendo soluzioni per i suoi lati un po’ più oscuri. Bisogna costruire sui successi, non fossilizzarsi nei contrasti.

    PS: segnalo che ad oggi 14 sett la pagina iniziale del sito mi ha dato problemi all accesso e ho dovuto modificare personalmente la barra url per entrare nel sito. Prego controllate i link della presentazione perchè non mi ha portato nel sito ma mi ricarica in loop la pagina di presentazione.

  6. Ragazzi mi dispiace ma il vostro ragionamento sulla quota non lo trovo logico. Mi spiego e spero che nessuno si offenda perché vuole essere una critica costruttiva. Si vuole raggiungere il numero piú ampio di persone per una causa importantissima e piú che mai valida. Io in prima persona mi scontro spesso e volentieri con amici, conoscenti e non per far apprezzare e conoscere concetti che per tutti i motivi che conosciamo non trovano la giusta divulgazione. Il costo di 40 euro é alto. Chi conosce già l’argomento e ha a cuore tutto ció, potrebbe pure essere disposto a pagare tale cifra. Ma tutti gli altri no!! Si vuole arrivare a cambiare nell’opinione pubblica un concetto politico economico sbagliato e mettiamo subito una “selezione economica” al sapere? Non ci sono soldi, la gente non sa come arrivare a metà mese. La gente non é disposta a spendere 40 euro perché non puó. Io ci volevo portare tutta la mia famiglia. Sono 160 euro! Ragionateci su.. Invece di far entrare dieci persone con 40 euro fatene entrare 40 con dieci euro!! Non voglio fare il polemico ma spero che possiate capire che sarà molto difficle portare tutte le persone scettiche o completamente ignoranti sull’argomento. Che é uguale a non cambiare le cose. Serve che il messaggio arrivi a piú gente possibile, a chi non conosce, a chi non é ancora d’accordo con certe teorie perché possa essere convinto del contrario. Si sta limitando una cosa troppo importante che potrebbe davvero cambiare le cose. Volevo portare piú amici e piú conoscenti possibili ma mi sarà molto difficile. Cosí come lo sarà per altri come me. E spero che non si faccia il discorso che tali persone non disposte a spendere 40 euro siano solo degli ignoranti che non sfruttano certe opportunità e che tanto spenderanno tale cifra per qualsiasi altra cosa superflea. É una ragionamento semplicistico e inutile. Sono persone che non hanno le possibilità di spendere 40 euro e basta. E che hanno a cuore il loro futuro quanto me e voi. Quindi vi chiedo solo di pensarci su.

    1. Carlo, la quota può rappresentare per molti un problema. Fosse stato possibile avremmo tutti preferito 40 persone con 10 euro a testa piuttosto che 10 persone con 40. ma con i 40 euro dobbiamo pagare la sala, service, traduttori, voli, ecc. una sala per 300 persone ha un costo una per 600 un altro. il totale delle quote sarebbe lo stesso ma le spese no. stessa cosa per il service. Noi del GT sardegna stiamo pagando tutte le spese per la promozione del summit (incontri in tutta la regione, volantinaggio, ecc) di tasca nostra in modo da usare i soldi che raccogliamo dai partecipanti al termine di ogni incontro come quote aggiuntive alle nostre e sostenere le spese di chi è realmente impossibilitato a farlo. Continuiamo a lavorare persona per persona sino al summit. tutti insieme. In bocca al lupo a tutti!

      1. rispondo al fatto dei pochi posti di un cinema , ma perchè allora non lo fate o facciamo in uno stadio dve tante persone possano ascoltare e ca pire questa MMT così importante per un possibile cambiamento del
        nostro paese Italia

    2. Salve,
      sono una vostra concittadina che sta seguendo avidamente gli sviluppi della MMT in Italia e il lavoro di Paolo Barnard (che ha sinceramente dell’incredibile) – vivo pero’ in Inghilterra e sebbene potrei considerare di venire ad uno dei convegni ad ottobre, sento che sostenere coi miei 40 euro uno dei vostri amici o famigliari che abbia difficolta’ a racimolare la cifra sia di gran lunga preferibile. Io non avro’ la possibilita’ di tornare a casa e discutere ed aiutare ad organizzare nuovi eventi e azioni in Italia. La carica che la partecipazione a questo tipo di evento produce credo debba essere sfruttata al meglio e dal di dentro (cioe’ in Italia) e quindi io avrei piacere a sponsorizzare un partecipante che vive in Italia e abbia tanta voglia di contribuire con l’azione a divulgare la MMT nel futuro. Fatemi sapere come fare (cioe’ come fare in modo che il biglietto pervenga a voi, mentre in pagamento venga fatto da me) e paghero’ subito il bonifico.

      1. Grazie Nirvana, come te ci sono anche altre persone che si sono rese disponibili a finanziare quote per chi ha realmente difficoltà a versare i 40 euro (disoccupati, studenti, ecc). contattaci all’indirizzo promozionesummit@gmail.com così ti possiamo fornire maggiori info su questo

  7. …tra pochi istanti, in qualità di privato CITTADINO,invierò il bonifico nel tentativo, spero non vano, di veder realizzata una così fondamentale iniziativa. Credo mi sarà però molto difficile, per…obs, tasche vuote, raggiungere Rimini e presentare la ricevuta del bonifico all’ ingresso!
    Buona fortuna e buon lavoro!!

  8. …piccolo rilievo critico, non polemico: Non sarebbe stato più opportuno coinvolgere Banca Etica per organizzare la raccolta fondi??? Ragazzi siam mica qui a Rimini a pescar i pesci per saziar Unicredit, boia d’un mond làdar !! Un abbraccio a tutti!

  9. sono stata alla conferenza di Barnard tenuta a Migliarino Ferrara il 14 settembre scorso,e vorrei partecipare anche al convegno di Rimini.
    sono come tanti disoccupata, per cui 40 euro per me signuficano molto,ma credo nel progetto che Barnard stà portando avanti,quindi farò il versamento,sperando che si raggiunga il numero di iscritti sufficenti.Se ciò non avvenisse ,mi auguro che il denaro versato da quelli che, come me, credono sia possibile cambiare le cose,vengano usati a buon fine.voglio cmq segnalare che tante persone vorrebbero partecipare,ma vi assicuro che c’è chi realmente deve scegliere se usare questi 40 euro per il convegno o per comprarsi da mangiare,senza volere fare polemiche o vittimismi.Cordialità

    1. Cara Fatima,
      e mi fa ancor più rabbia pensare che in Italia ci sono molti benestanti, a cui una donazione consistente farebbe ridere, che non ci aiutano.
      Loro mettono giù di morale, ma poi leggo messaggi come il tuo e quelli di altri che mi fanno capire come sia ancora possibile sperare in un Mondo Migliore.

      Ci vediamo a Rimini.

  10. Per fortuna che siamo in guerra, che è in gioco il nostro futuro, che i summit sono fondamentali, e per fortuna che Kenneys diceva che la società ha bisogno dell’istinto animale dell’imprenditore, di colui che rischia del suo per scommettere sul futuro, e poi a no se non abbiamo i soldi prima i summit non si faranno ma che cavolo Barnard bel coraggio…. uno metti in difficoltà un sacco di persone nel “Vendere” il prodotto tipo fate il bonifico è una cosa serissima e importantissima ertc etc e poi a no ragazzi scusate ma i summit non si fanno e si i soldi che avete dato boh decidera qualcuno come usarli….i summit si fanno ci si inventa qualcosa si fa un fido si apre un conto si pagherà il service a sessanta giorni /Che poi di questi tempi saranno contenti anche a novanta) covolo parte del gruppo centrale della MMT sono economisti avvocati e anche qualche imprenditore non piccolo, si trova un escamotage per fare qualche cosa a proposito o no ? Grazie facile fare le cose con già i soldi per farle…. oi…. proviamoci per me poi se c’e’ la conferna avremo molti più versamenti e poi anche la opzione di pagare direttamente li perchè no ? Io organizzo concerti ed eventi e anche se in piccolo esperienza di certe cose la ho… sai i sudorini freddi che ho avuto fino all’ultimo momento e anche dopo…. chi non risica non rosica :-) comunque AVANTI !!!!!!

  11. Ragazzi 40€ a me sembra un prezzo equo ed accessibile, anche in tempi di crisi come questi.
    Posso capire che ci sono persone veramente in difficoltà, ma penso che almeno una larga parte di noi vada ancora al cinema, allo stadio e a mangiarsi la pizza fuori.
    Rinunciate per qualche tempo ad uno o più di queste abitudini e spendeteli per qualcosa di unico e ben più costruttivo, come il summit MMT.

    Un saluto a tutti.

  12. Se dite che i soldi verranno restituiti al mittente di colui che ha effettuato il bonifico ( al netto delle spese del bonifico di restituzione) parteciperebbe più gente in quanto sarebbe sicura dell’eventuale rimborso.

    Allora cosa aspettate a farlo!

    Da me sono pronti 500 EURO da privato cittadino e non sono ne’ ricco ne’ benestante,
    MA CI CREDO ; ho letto quanto scritto da Barnard, BISOGNA FARE DI PIU’
    CREDETECI ANCHE VOI

    E allora fatelo , smuovetevi per favore!

    1. Buongiorno a Tutti Voi.
      Ezio rispondo a Te ma vale anche per altri che si pongono queste domande.

      Se non ne avete capito il senso di questi Summit, cercate almeno di aver rispetto per quelli che non sono nella vostra posizione.
      Fai una cosa se hai a cuore la beneficenza, porta i soldi in mano a quelle famiglie che oggi non hanno il pane neanche per sfamare i propri figli, trovo che fareste veramente un bellissimo gesto e sarai sicuro di averli spese veramente bene e senca il costo del bonifico.
      Il Summit poi troverà in altri chi ha voglia di sostenerlo senza tutte queste polemiche che non anno motivo di esistere, se se ne comprendesse la vera motivazione dell’evento.
      Questo vale per tutti quelli che nutrono dei dubbi sulla genuinità di chi si sta spendendo per la causa, perche sinceramente avere persone che come Voi fanno queste leve morali davanti a un momento di crisi come questa,non vi rende molto dignitosi.
      Volete mettere dell’ironia la dove oggi ci sono persone che sono arrivate anche a darsi fuoco per la disperazione, vi rendete conto di ciò che scrivete, non avete rispetto neanche della morte.
      Il Summit non è un gioco a premi o una lotteria, è fatto per chi ci crede e per gli attivisti che credono in quello che fanno senza aver indietro un minimo di interesse personale, cè gente che ha coperto quote ad altri nel completo anonimato e senza chiedersi se si farà non si farà perderà i soldi o andranno a buon fine.Niente premi a nessuno niente gloria per nessuno ma solo una speranza per Tutti Noi.
      Abbiate un po piu di tatto e di rispetto verso il prossimo.
      33. Gesù disse, “Quanto ascolterete con le vostre orecchie, proclamatelo dai vostri tetti ad altre orecchie. Dopo tutto, nessuno accende una lampada per metterla in un baule, né per metterla in un posto nascosto. Piuttosto, la mette su un lampadario così che chiunque passi veda la sua luce.”

      1. PERCHE’ CANCELLI IL MIO COMMENTO? CHE RAZZA DI DEMOCRAZIA PROFESSI!?
        CITI GESU’ ARBITRARIAMENTE SENZA ALCUNA COGNIZIONE.
        RIBADISCO CHE GESU’ QUANDO SI RIVOLGEVA AI FEDELI NON CHIEDEVA DENARI.
        E POI CHE RAZZA DI PARAGONE… DOVRESTI PRECISARE A STO’ PUNTO CHI, NELLA MMT, CORRISPONDE A GESU’ E AGLI APOSTOLI.

  13. Io questa mattina ho fatto il bonifico di 40euro, probabilmente non potrò partecipare, ma sono dell’opinione che questi summit siano di vitale importanza se vogliamo veramente salvarci!

  14. Non posso partecipare per gravi motivi familiari, ma anche se come tanti faccio la mia fatica a tirare la fine del mese verserò domani i miei 40 euro a favore di qualcuno che altrimenti non potrebbe esserci perché non se lo può permettere.
    Aggiungo: studiate e leggete, informatevi in continuazione, imparate tutto quello che potete. Imparate a rispondere ai servi dei nazi-finanzieri. Imparate a difendere voi stessi e i vostri cari. È in gioco il nostro futuro.

    PS: Chi fa distinguo ipocriti e pontifica senza mai esprimere un concetto concreto sui vari siti Web, chi si dimostra indifferente alla sofferenza di milioni di persone, spacca il capello in quattro e scrive messaggi pieni di prosopopea e di sofismi è COMPLICE dei farabutti alla Monti & Co. Si può non essere d’accordo al 100% con la MMT magari, ma non capire che siamo davanti a un baratro dal quale non ci sarà ritorno è da imbecilli.

    1. Paolo condivido pienamente i tuoi commenti. Spero che sempre piu’ gente ci ascolti e cominci ad aprire gli occhi, siamo da decenni come in una sorte di incubo senza fine. Lavoriamo per il risveglio delle coscienze assopite!

  15. Ieri ho fatto il bonifico e sono pieno di speranza! Sarò a Cagliari sperando che il summit si faccia! Grazie a tutti coloro che si adoperano per far capire cosa diavolo sta succedendo VERAMENTE in Italia e in Europa.

  16. Ho scoperto da soli tre giorni lo scritto di Barnard e a cascata la MMT, il vostro sito, il summit ecc. Sono stato preso da un vortice. Erano anni che facevo a me e ai miei amici domande per capire il senso del cosiddetto “debito pubblico”; a chi li dobbiamo questi soldi, quando, cosa succede se non li abbiamo. Io non sono economista e non capivo, ma nemmeno i miei amici economisti mi sapevano rispondere.
    Ho sempre temuto che i “complottisti” venissero presi per matti, e isolati in quanto troppo destabilizzanti. Ma ora è diverso, la teoria esposta è molto chiara e dirompente. Ha bisogno di una grande diffusione, ed è quello che sto facendo nel mio immediato intorno. Apprezzo molto il vostro lavoro, ben vengano i summit, sono un ottimo punto di partenza, per una diffusione molto più vasta. Io vivo a Torino e non posso partecipare; vorrei comunque versare una quota per finanziare il vostro lavoro.

  17. chi e’ giunto a questa pagina e’ perche’ crede nei cambiamenti, nelle persone come Paolo, non so se ci saro’ ma domattina versero questa quota per questa cosa…direi di vitale importanza..non me ne vogliano i commercianti che ci pilotano…. e vogliono solo farci sentire cretini xke non andiamo verso l’IPOOD 5 o come azzz. si scrive

    1. Cara Stefania, quelli come me e te (e credo grazie a Dio molti altri) che non fanno la fila per l’ipod5 non siamo cretini, siamo semplicemente responsabili. Come dice Paolo, è una questione di mentalità che va cambiata. Sono sicuro (purtroppo) che alcuni abbiano tirato la cinghia per andarsi a comprare l’ipod5 capisci? E se gli parli di MMT probabilmente non sanno neanche che cosa è: E’ QUESTO IL VERO DRAMMA…

  18. …muovetevi a fare il bonifico e non rompete il *****! Grillo prende 40€ a 40 mila persone per vedere il suo teatrino da zelig…eh per risolvere cosa? un bel niente. In Italia tutti in fila x comprare l’ipod 5, in Spagna invece, tutti in piazza in massa contro l’austerity. Ma vi volete svegliare?
    Io sono sicuro che i summit si faranno, ma anche se non si dovessero fare i vostri soldi non saranno spesi invano, perchè verranno devoluti (secondo la maggioranza dei paganti, si vedrà) per divulgare la mmt, capito bene? Significa divulgare la teoria economica che ci salverà il culo, se avete capito questo avete capito tutto. Quindi smettete di brontolare, perché i soldini per entrare a ballare in discoteca o spendere i soldi in altre cazzate birre, telefonini ecc .li avete, per il summit no00! Ricordate che dal primo di Gennaio sarà in vigore il fiscal compact che strangolerà 3 volte tanto la nostra economia, L’ltalia dovrà rendere 300 mld di € per le scadenze sui titoli di stato e tanto altro ancora! Ma li avete quei *******, eh buttateli fuori poco poco e sappiate rischiare nella vita almeno 40€ …

  19. Anch’io probabilmente per motivi familiari ai convegni non potrò esserci, ma il mio piccolo contributo di 40 euro l’ho versato (sono un cassintegrato con moglie e 3 figli…) per una causa che ritengo STORICA per l’Italia. Ragazzi, non dimentichiamoci però che Paolo si sta facendo in 4, in 8, in 16 per tutti noi, ma alla fine siamo noi che dobbiamo trovare il coraggio di (me lo permettete?) TIRARE FUORI I C******I!!!

  20. Meglio pochi ma buoni…. vale per tante cose ed anche per il summit … Io parto da Padova sabto mattina presto se c’è qualcuno che vuole condividere il viaggio si faccia vivo qui

        1. Ciao Fabio,
          vedo solo ora la tua risposta. Mi sono organizzata da sola e partirò oggi così da esser già lì domani mattina. Vedo comunque di scriverti all’indirizzo email che mi hai lasciato. Grazie! Ciao. Laura

  21. capisco la saggia decisione di eliminare chi si e’ “venduto” a politici corrotti, ma cosa significa che la MMT deve rimanere fuori dai Partiti? cioe’, prima o poi una forza politica la dovra’ inserire nel suo programma se vogliamo che la MMT salvi l’Italia, altrimenti come facciamo a metterla in pratica? al governo ci vanno i partiti, quindi , ripeto , prima o poi una forza politica la dovra’ appoggiare…….o forse non ho capito io il senso del discorso

  22. Buongiorno a tutti, sono uno studente di economia e sono interessato all’evento, vorrei sapere se come il precendete summit di rimini è ad entrata gratuita per gli studenti oppure bisogna donare la propria quota di partecipazione. Ho già mandato un’email ma non ho avuto risposte.
    A presto.

    1. Ciao Fiorella
      ho letto che cerchi compagnE di viaggio.

      Ci provo ugualmente;
      anch’io parto da Roma e sto cercando compagni/compagne
      di viaggio per dividere le spese.

      Posti disponibili 4
      Opel Meriva

      388.8930154

      Grazie mille
      Francesco

  23. ciao io sarò a Rimini, parto da Cremona se qualcuno viene da Milano o zone come Parma, Piacenza, Brescia ci si puà accordare per condividere il viaggio!

  24. Io penso di esserci e partirò da Torino (o meglio Rivalta in provincia di Torino), c’è qualcuno interessato a condividere con me il viaggio?

    1. ciao anch’io sono di torino ho richiesto un preventivo on line con Abrate per il noleggio di un camper a 7 posti . Tra noleggio e viaggio andata e ritorno dovremmo pagare circa 500 euro che diviso sette fa 72 euro circa. IL viaggio da torino a rimini andata e ritorno con l’espresso (se si trova posto) e se si trova anche l’espresso per il ritorno fa 73 euro se ci mettiamo altri 40/50 euro per la stanza sarà sempre piu caro del camper….che dici?

      Fammi sapere

  25. …Chiudo qui questa triste storia, e non accetto su questo ulteriori dibattiti e polemiche. Ai veleni che taluni malsani personaggi tenteranno di scatenare su questo, rispondo come sempre: “Mai lottare coi maiali. Ci si sporca, e poi ai maiali piace”…
    Caro Barnard non so cosa tu intenda per “malsani personaggi” ma ti
    garantisco preferire essere un maiale,mi piace, piuttosto che buffone.

    …Ritengo infatti che se la MMT viene portata in pompa magna, e pubblicamente, a dar lustro a un politico così legalmente compromesso, si rischia la fine della sua credibilità in Italia, di tutto il mio lavoro di tre anni, e di quello di chi ha faticato con me, con un danno tragico al beneficio che la MMT può offrire a questo Paese in crisi disperata. La MMT può e deve andare come consulenza a (quasi) chiunque la richieda, ma non come marchio di prestigio pubblico di un politico o di un partito, meno che meno di quelli indagati o condannati. Significa bollarla e squalificarla per tutto il resto della cittadinanza…

    Tutto questo è falso e tu lo sai. Se per assurdo, un ladro di polli(Scopelliti) dovesse riuscire a far conoscere la MMT e scardinare
    il progetto CRIMINALE di Monti e Co: ben venga.
    Tu stesso con l’invito a Beppe Grillo (che hai cancellato dal tuo blog)
    invitavi CHIUNQUE senza QUASI:
    …Sto chiedendo a Beppe Grillo e al suo movimento di venire a Rimini per “NON ERAVAMO PIIGS, TORNEREMO ITALIA” come osservatore. Non salto sul suo carro, né penso che Grillo, come Grillo è ora, sia una promessa su cui fare affidamento. Ma Grillo e il M5S possono diventare il più importante partito non d’Italia, ma d’Europa. Ecco come. Grillo non ha una piattaforma economica di nessuno spessore, e credo che se l’avesse, se avesse l’umiltà di capire che se la deve studiare e formare, sia lui che i suoi simpatizzanti potrebbero dare un contributo enorme alla salvezza di noi persone in questa tragedia. Lo ribadisco chiaro: Grillo e il suo M5S così come sono ora non servono all’Italia, perché non hanno compreso chi e cosa veramente ha schiavizzato questo Paese. Ma Grillo e il M5S con alle spalle un’autorevole comprensione della macroeconomia monetaria MMT e del Golpe Finanziario Neoclassico, Neomercantile e Neoliberista possono cambiare l’Italia. Grillo può, e deve, formare un ministero del Tesoro ombra di assoluta autorevolezza con consulenti come James K. Galbraith (chief strategist), Warren Mosler (politica monetaria di Banca d’Italia, gestione titoli di Stato, stretta regolamentazione bancaria, gestione Borsa), Stephanie Kelton (politiche di spesa per la piena occupazione, pieno Stato Sociale, Previdenza Sociale, stabilità dei prezzi, ), Marshall Auerback (gestione portafoglio risparmi privati, strategie per le imprese, rilancio industriale). Con una macchina del genere, con cioè Keynes, Kalecki, Lerner, Minsky, Godley, Graziani, e 100 anni di economia ‘funzionale’, il M5S può veramente schierarsi all’altezza della UE e portare l’Italia fuori dal mostro di Bruxelles. Nessuno in Italia o in Europa, fra le formazioni politiche e i movimenti, avrebbe un’autorevolezza economica pari a questa. E l’economia è tutto. Io so cosa ci stanno facendo, non c’è più spazio per respirare. Offro a un movimento italiano questa possibilità, è il mio compito. Non c’è più spazio per respirare. E così come offro a Grillo questa via, la offro ad altri, a patto che si dimostrino consapevoli della grande serietà della Modern Money Theory, della sua straordinaria potenzialità e dello sforzo che va fatto per capirla e applicarla. Attendo una risposta da Grillo, grazie…

    Questo è quanto e non degnarti di rispondere, potresti SPORCARTI
    più di quanto lo sei.
    totò, Gran Maiale.

    PS il 13 aprile alla locale stazione dei carabinieri io ci ho messo la faccia. E fino ad oggi mi son fatto il mazzo a divulgare e affiggere
    materiale informativo MMT e racimolare 300 euri indispensabili per
    poter essere a Rimini (viaggio, mangiare,dormire e…INGRESSO)

    1. No, non sei un gran maiale ma un pò fesso, si.
      C’è una differenza enorme, cosmica, tra l’invitare ad ascoltare tutti e tutte le forze politiche a RIMINI, ad una conferenza PUBBLICA e pubblicizzata in modo chiaro e NEUTRALE per presentare la MMT come salvanazione e il programma di USCITA dall’EURO come condizio sine qua non per recuperare sovranità e DEMOCRAZIA, dal momento che l’europa è una tecnocrazia fascista non riformabile.
      Certo che la mmt deve arrivare ai partiti, ma blindata, con quelle caratteristiche, con quei principi, non è possibile che un partito o un movimento possa dire “noi abbiamo la mmt per stare in Europa” e soprattutto, non si può portare uno strumento salvanazione a dei ladri e buffoni: ma tutta sta richiesta di moralità che fanno gli italiani, crolla alla prima – ma proprio alla prima! – occasione di compromesso?????
      Per quanto riguarda i buffoni: ho chiamato le università della calabria per sapere dove Galbraith avrebbe fatto la sua Lectio Magistralis. Nessuno sa niente. E i tre giorni di tavola rotonda? Qualcuno sa dove si fanno?

  26. Caro Paolo, ti seguo e ti apprezzo e cerco di trasmettere la teoria in questione al maggior numero di persone. Tuttavia credo che fare la guerra ad esponenti dell’MMT (Stephanie Kelton, Marshall Auerback, James Galbraith, Bill Black e Pavlina Tcherneva) sia controproducente per due ragioni: primo agli occhi della gente le tue scelte cominciano ad apparire dittatoriali; secondo lasci in mano ai vari “Giuseppe Scopelliti” la possibilità di fare i porci con una creatura come l’MMT e di farti eventualmente tacciare come anti-italiano.

    Ti chiedo questo, se i professori in questione hanno accettato di fare una consulenza del genere è perché a loro non interessa chi porta avanti questa idea di economia, ma a loro interessa che tale idea diventi reale ossia entri a fare parte a pieno titolo della politica economica italiana.

    Scoppelletti si sarebbe potuto “eliminare politicamente” successivamente, ma così è stato come chiedere al “dottore di non curare il malato”… Hai capito cosa intendo?

    Non lasciare in mano a Scoppelletti il ruolo di portavoce dell’MMT in Calabria… sarebbe un grave errore per tutto l’MMT!

  27. @ chiara
    Sarò anche fesso ma stando a quanto tu asserisci in Calabria nessuno
    sa nulla. Concordi che la motivazione di “licenziare” che adduce Barnard è falsa?
    E se avessi voglia di vestire i panni di “malsano personaggio”
    mi verrebbe da pensare che il “ravvedersi in fretta” sempre sua(Barnard)
    sia coincisa col raggiungimento della quota minima per poter organizzare gli eventi di Rimini e Cagliari.
    Quoto in toto il commento di Fabio.
    Saluti.

  28. @fabio

    E’ proprio quello che ha fatto Barnard, non lasciare la MMT a Scopelliti.
    La MMT per tutti, anche per i Calabresi, è a Rimini e Cagliari. Punto.
    il programma di salvezza NAZIONALE, cioè uscita dall’euro e ripresa economica, grazie a piena occupazione statale e spesa a deficit positiva, sarà presentata lì, non in Regione, dove vogliono mischiare il diavolo e l’acqua santa (UE e mmt).

    In calabria si può organizzare qualcosa, con l’aiuto dei gruppi territoriali, visto che la gente sembra essere così attiva nel chiedere la MMT, ma non con la sponsorizzazione di Scopellitti. Immagino che sia più comodo non pagare i 40 euro di auto finanziamento, aspettando che qualcuno paghi per tutti…peccato che i filantropi di turno siano conosciuti per essere ben altro. Non puoi fare la torta col veleno e poi pensare che tanto, dopo cotta, la puoi semprer buttare via! Perchè sprecare tempo e risorse? Perchè rischiare che qualcuno si mangi una fetta prima che tu possa veramente riuscire a buttarla via?
    Nella politica italiana si entra dalla porta d’ingresso principale – noi cittadini – non dalla porta di servizio dei politicanti e faccendieri.

    @toto
    Non capisco perchè dovrei concordare che la motivazione di Barnard è falsa. La mia era veramente una domanda e un sospetto, molto grave perchè inficierebbe tutta il presunto idealismo dell’evento, e cioè che il convegno sia ridotto a incontro riservato c/o le istituzioni calabre con tanti bei personaggi di dubbia provenienza per darsi lustro e non conoscenza ai cittadini. Permetterai che possa ritenere piuttosto strano che una lectio magistralis, se davvero vuoi che abbia il massimo della partecipazione, a meno di venti giorni dalla data stabilita, non sia pubblicizzata? Concordi su questo?
    poi non capisco la logica di attaccare Barnard perchè lo sospetti di disonestà, mentre non attacchi Scopellitti la cui disonestà è certa. E di tradire la Calabria. Altra cosa evidente.
    Vestendo i panni del personaggio malsano, mi verrebbe da pensare che sei tu a non essere in buona fede.

    1. Cara Chiara, solo per essere chiaro e franco oltre che totò, maiale e fesso,
      io di Scopelliti me ne fotto.
      A Barnard sono grato e riconoscente per avermi fatto conoscere l’MMT che
      ritengo unica soluzione, non violenta, per contrastare il Più grande crimine.
      Criticare credo non sia sinonimo di attaccare.
      L’affermazione che fai:
      ” La MMT per tutti, anche per i Calabresi è a Rimini e Cagliari.Punto.”
      perdonami, è puerile e a conferma ti consiglio la lettura di un post
      datato del guru:
      http://paolobarnard.info/intervento_mostra_go.php?id=356
      ti copio/incollo un passaggio significativo al riguardo:

      …La Sicilia si prepara a una grande e storica occasione di riscatto grazie al suo Presidente, Raffaele Lombardo, penso io. E certo non ignoro tutto quello che si dice di questo politico, che non commento, perché ciò che conta è che oggi egli sappia vedere il futuro di salvezza per la sua gente e che gli porti la MMT. Per noi MMTisti conta la sua gente, chiaro?

      Saluti,totò.

  29. Barnard ha ragione: dove erano tutti questi quando Monti, il suo governo e quelli che lo sostenevano, ha portato l’Italia alla rovina? Non mi sembra che Scopelliti abbia mai detto qualcosa in contrario sulle politiche CRIMINALI!!

  30. Barnard ha ragione. Ma nutro una forte speranza che Kelton, Galbraith e Auerback cambino idea e si possa tornare tutti a portare avanti insieme queste idee. In particolare Stephanie Kelton mi ha stupito con la sua bravura espositiva e i suoi grafici al summit di Rimini. Sarebbe una gran perdita non averla più tra le fila.

  31. domanda:

    non è per caso i relatori epurati da Barnard, essendo esteri, erano totalmente all’oscuro delle ombre riguardanti Scopelliti?? siamo sicuri che non abbiano agito in buona fede?

    1. A questo posso rispondere io: sul MoslerEconomics Warren Mosler aveva citato la cosa di sfuggita, sebbene allora non avessi capito.

      Quindi Paolo Barnard ha avvertito tutti, il fatto è che ci sono stati alcuni (a mio avviso quelli più scafati) come Mosler e Parguez che hanno ascoltato le parole di Barnard, hanno capito la situazione e hanno preferito declinare l’invito calabro e altri che invece non hanno ascoltato le parole di Barnard.

        1. Non è una questine di isteria. Se vuoi capire meglio tutto, è sufficiente fare così: aspetta qualche mese, vedi cosa succede nel frattempo, e comprenderai chiaramente chi ha fatto le scelte giuste.

  32. L’epurazione voluta da Barnard nei riguardi di alcuni relatori appare poco convincente nelle motivazioni.
    Anche Barnard si è “sporcato” accettando inviti in trasmissioni come matrix ove veniva strumentalizzato e ridicolizzato. E tutto nel nome della MMT che doveva essere divulgata a tutti i costi. Anche barnard doveva autoepurarsi da quegli inviti?
    Quali sono le vere ragioni?

  33. Volevo aggiungere che barnard ha fatto di peggio rispetto ai suoi promessi relatori: ha leccato il c..o a piu’ non posso a Berlusconi pur di farsi notare. E sappiamo tutto o quasi di berlusconi.

    1. Questo è distorcere la realtà.

      Barnard ha detto a Berlusconi: “per il bene di tutti noi, NON SI DIMETTA!”.

      E il motivo era chiaro: con le dimissioni di Berlusconi, sarebbe scattato il colpo di stato finanziario nel confronti dell’Italia. Golpe che difatti poi si è puntualmente verificato.

      Per ulteriori informazioni, cercare il video di byoblu:

      LA PROVA DEL GOLPE – E STATA LA TROIKA!

      E alla luce di quanto avvenuto in questo anno, cioè dopo una anno di Monti in cui è avvenuto l’inenarrabile, Barnard aveva detto giusto.

      Per capire la ratio di una decisione, è sufficiente attendere e vederne gli effetti. Il governo Monti è stato, ed è, un disastro per l’economia. Poi ci sono quelli, come Barnard, che lo avevano capito subito, altri che invece lo hanno capito dopo qualche tempo.

      Ad esempio sul sito rischiocalcolato (non certo un covo di simpatizzanti della MMT, anzi), nel quale l’arrivo del governo Monti era stato salutato in modo positivo, è appena uscita un’analisi sul governo presieduto da Monti nella quale vengono analizzati tutti i dati economici e la loro evoluzione nell’ultimo anno. Titolo dell’analisi tecnica di rischiocalcolato:

      IL BILANCIO DEL GOVERNO MONTI – VALUTAZIONE FINALE: IL PEGGIOR GOVERNO DELLA 2 REPUBBLICA (VALUTAZIONE ANALITICA DELLA PERFORMANCE DELL’ITALIA RISPETTO ALLA UE DI TUTTI I GOVERNI)

      1. Va bene tutto quello che vuoi, ma, uno che dice a Berlusconi: “per il bene di tutti noi, NON SI DIMETTA!” fa un po’ sorridere quando licenzia i suoi relatori per essere andati col calabrese. E come dice Travaglio: quando berlusconi è nella merda arrivano quelli della sinistra a salvarlo.

        1. Sono due cose diverse: Barnard ha chiesto a Berlusconi di non dimettersi, ma non è andato con Berlusconi.

          Questi invece con il calabrese, e con la corte che gli gira intorno, ci vanno. E sarà una fregatura. In primo luogo perché gli organizzatori del convegno calabro sono in pratica dei pro euro, e quindi è già una fregatura in partenza, in secondo luogo perché si tratta proprio di una tattica sbagliata, visto che alla fine vieni usato per dare lustro a questi politici ma non c’è alcuna garanzia che la MMT venga adottata come programma economico dalle forze politiche coinvolte.

          Va fatto, invece, un percorso diverso, ossia quello ideato per il
          2° CONVEGNO NAZIONALE MMT DI RIMINI E CAGLIARI: prima riunisci i tuoi e fai venire gli economisti, elabori con gli economisti un manifesto di politica economica, e SOLO ALLORA lo presenti poi alle forze politiche. Altrimenti ti sei già calato le brache ancor prima di iniziare.

  34. Finitela con questa storia dei costi!
    40€ per dei relatori di livello internazionale, per 2 gg, sono UN REGALO!
    Provate a fare un qualsiasi corso di aggiornamento, un master, una conferenza… Per molti più soldi vi riempiono di baggianate!
    W BARNARD.

  35. Ero presente al summit di Rimini l’anno scorso perché me ne aveva parlato un amico. Ho seguito, (non assiduamente gli sviluppi italiani di MMT e Paolo Barnard).. Sarò presente al nuovo summit, e voglio dire la mia a proposito del convegno calabrese e la reazioni di Paolo. Considero la reazione di Paolo più che naturale, visto il suo modo di essere. Non posso dire di approvarla in pieno, per i seguenti motivi:
    1) Da quello che ho sentito a rimini l’anno scorso, mi è sembrato che nessuno di quei relatori non avesse ben presente il ruolo dell’euro e dell’europa nel fomentare ed alimentare l’attuale crisi economica.
    2) Se quanto diranno a quella conferenza rimarrà nell’ambito di quanto esposto dagli stessi a Rimini l’anno scorso, i problemi probabilmente li avrà lo sponsor perché : a) coloro che rimarranno interessati dalla MMT dopo quella conferenza saranno persone in più sensibilizzate su queste tematiche
    b) coloro che rifiuteranno per qualsiasi motivi la proposta MMT rinfacceranno allo sponsor di avere utilizzato soldi della comunità per organizzare un evento che potrebbe essere dirompente per gli attuali assetti economici e politici dell’area.
    Quindi, prima di marchiarli a vita io avrei aspettato di sentire quello che avrebbero detto.
    Altro discorso sarebbe se in quella occasione passasse l’idea che l’europa così come è struttura attualmente con una più forte e completa unione politica potrebbe risolvere gli attuali problemi economici che ci affliggono.
    W la MMT e i duri e puri come Paolo Barnard

  36. Buongiorno,ho fatto il versamento per il convegno di rimini,volevo chiedervi se spedirete poi indicazioni per gli alloggi,possibilmente economici e vicini al luogo dove si svolgerà il summitt. grazie

    1. Fatima,

      la volta scorsa era stato fatto, ma poi c’è stato un problema ossia che gli alloggi convenzionati, cioè proposti dall’organizzazione, sono risultati più cari di quelli che i partecipanti al summit hanno trovato da soli.

      Per cui questa volta l’organizzazione ha preferito non dare una indicazione sugli alloggi.

  37. Interessanti gli argomenti, sono d’accordo su gran parte dei temi proposti, ma consiglio di non basarsi solo ed esclusivamente su Paolo Barnard e questi economisti, nelle librerie ci sono tanti altri libri interessanti.
    I 40 euro oltre che ad essere tanti sono anche inutili.Le elezioni,purtroppo, le vincerà il PD che è l’opposto dell’MMT.E poi a dir la verità al Summit vengono ripetute sempre le solite cose.Spero di sbagliarmi, ma Paolo Barnard si vuole mettersi in tasca qualcosa…

    1. “Interessanti gli argometi….” mi fa piacere che li trovi interessanti, da quando li trovi interessanti? Quando hai cominciato a capire il bandolo della matassa? “Nelle librerie ci sono tanti libri interessanti…”, infatti ogni giorno ci vanno 60.000.000 di italiani per, diligentemente, informarsi sulle cose di economia ecc. non è vero? Il pd ha vinto le elezioni? Probabile, questo non esime dal fatto che bisogna continuare ad andare avanti, altrimenti che cosa si fa? Al primo ostacolo si alza bandiera bianca? Probabilmente i fautori dell’attuale disegno economico non sarebbero arrivati a questo punto se si fossero scoraggiati e avessero continuato l’approccio keynesiano post keynesiano ecc, non ti pare? Non ti va bene Paolo Barnard? Nessuno ti obbliga a seguirlo e postare qui i tuoi commenti, non è per te tempo perso? 40 € troppi soldi? Mi sa che con 40 € non ti compri nemmeno mezzo libro di un trattato serio di macroeconomia. Dietro le tastiere dei computer non si cambia un c…o caro mio. Bisogna muoversi! Paolo Barnard vuole mettersi in tasca qualcosa? Prove? Ne hai? L’altro summit con cosa l’hanno fatto? Per intercessione dello spirito santo? Cosa pensi, che il mondo va avanti gratis? Non ho dubbi che certa gente vorrebbe che chi lavora pagasse anche il dattore di lavoro per il privilegio di poter lavorare, ma secondo me bisognerebbe uscire da certe logiche meschine.Un summit serve anche a questo, aiutare a muovere il cu … lo, o pensi che il mondo che ci circonda cambia così, come d’incanto, senza nulla fare? Giusto per sapere che azioni hai intrapreso per il cambiamento dello status quo? Giusto per sapere s’intende, magari hai tu la formula giusta per cambiare le cose. Io non so se queste azioni di Paolo serviranno, spero però che queste azioni più quelle portate avanti da altri che hanno individuato il problema possa far cominciare a cambiare le cose, senza utopia s’intende la questione sarà molto lunga (a mio aviso se non eterna almeno ci vorranno decenni). Hai perso la speranza? Hai altri obiettivi? Hai altri mezzi? Beh allora non serve venire qui o seguire Paolo, è una perdita di tempo…

      Estratto dal testamento di Jean Meslier:

      “Fratelli miei, voi conoscete bene il mio disinteresse; io non ho mai sacrificato le mie convinzioni ad un qualsiasi vile profitto.
      Se ho abbracciato una professione tanto contraria alle mie convinzioni non e’ stato per cupidigia: ho obbedito ai miei parenti.
      Avrei voluto chiarirvi le cose prima, se avessi potuto farlo impunemente.
      Ora pero’ vi chiamo a testimoni di cio’ che dico. Io non ho mai svilito il mio ministero esigendo quelle prebende che ad esso competono.

      Lo sa il cielo quanto io abbia sempre grandemente disprezzato coloro che deridono la semplicita’ della povera gente; quella gente cieca che dona pietosamente considerevoli somme di denaro per acquistare delle preghiere.
      Quanto e’ orribile questo monopolio!

      Io condivido il vostro disprezzo per quelli che s’ingrassano con i vostri sudori e con le vostre pene, giustificandosi con i loro misteri e le loro superstizioni; detesto la loro insaziabile cupidigia e l’indegno divertimento che i loro simili prendono col beffarsi dell’ignoranza di quelli che pure hanno cura di mantenere in tale stato di cecita’.

      Che essi si accontentino di rallegrarsi della loro agiatezza ma evitino almeno il moltiplicarsi degli errori, abusando della pieta’ cieca di coloro che, a causa della loro semplicita’, procurano loro una esisenza tanto comoda.

      Fratelli miei, dovete senza dubbio rendermi la giustizia che mi e’ dovuta: la partecipazione che ho avuto per le vostre pene mi salvi almeno dai vostri sospetti.
      Quante volte mi sono fatto carico gratuitamente delle funzioni del mio ministero!
      Quante volte mi sono sentito afflitto per non avervi potuto soccorrervi con la sollecitudine e con l’abbondanza che avrei sperato fare!
      Non vi ho sempre dimostrato che ero piu’ felice di dare piuttosto che ricevere?

      Ho sempre evitato scrupolosamente di indurvi alla bigotteria; e vi ho sempre parlato abbastanza poco, per quanto mi era possibile, dei nostri sciagurati dogmi.
      Bisognava comunque che mi occupassi, come curato, del mio ministero. Ma quanto non ho sofferto in silenzio tutte le volte che ero obbligato a predicarvi quelle pie menzogne, che dentro di me detestavo!

      Quanto disprezzo non ebbi per il mio ministero e, in particolare per quelle messe superstiziose e per quelle ridicole somministrazioni di sacramenti; sopratutto quando ero costretto a farlo con una certa solennita’ che ingannava la vostra pieta’ e tutta la vostra buona fede!
      Quanti rimorsi ho per avere eccitato la vostra credulita’!
      Molte volte sono stato sul punto di ribellarmi pubblicamente e aprire i vostri occhi, ma un timore superiore alle mie forze mi ha sempre trattenuto e mi ha obbligato al silenzio sino alla morte.”

      Lui aveva i problemi con la santa inquisizione, noi no…

  38. Buongiorno, vorrei sapere entro che data è possibile iscriversi alla conferenza di Rimini attraverso il versamento della quota di partecipazione. Sul sito di Paolo Bernard c’è scritto che la sala è stata prenotata il 5 ottobre. Posso ancora iscrivermi o è troppo tardi??

  39. versato il mio contrributo per il summit MMT, non so se riuscirò ad essere presente, farò del tutto.
    Unica cosa da chiedere alla redazione: nel fare il bonifico on line. ho erroneamente cliccato la stringa per la causale di cagliari anzichè rimini.
    Posso egualmente arrivare a Rimini pur avendo la ricevuta di Cagliari?
    vi ringrazio e pieno sostegno

  40. Ciao a tutti,
    chiedo anticipatamente scusa se sto postando quanto segue in un form errato;

    STO A ROMA, VORREI RAGGIUNGERE RIMINI IL 20 OTTOBRE
    IN AUTO E DIVIDERE LE SPESE DI BENZINA/AUTOSTRADA (a/r)

    4 POSTI DISPONIBILI

    Mio contatto telefonico: 388.8930154

    Grazie mille
    Francesco Primerano

    1. grazie francesco, penso che accetterò il tuo passaggio per condividere le spese. sono, però, una signora 57enne da rassicurare sulla guida moooolto calma! se per te è ok ti chiamo al più presto per accordi.

  41. 13 ottobre 2012
    NAPOLITANO (PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA ITALIANA)
    Per crescere bisogna cedere quote di sovranità all’unione europea.

    1943
    Francois Perrù
    Inventa l’euro per togliere agli stati il potere monetario che è la condizione essenziale per distruggerli, senza capacità di emettere la moneta lo stato perde la sua ragion d’essere.

    http://www.cuoa.it
    MARCHIONNE, DORIS, PROFUMO, MARCEGAGLIA, MONTEZEMOLO.

    IO NON HO PIU’ SPERANZA, NON CREDO PIU’ A NULLA, SIAMO FINITI!!!!

    R.I.P.

    1. Anch’io ho sentito queste dichiarazioni, ma proprio per questo dobbiamo dar loro filo da torcere!!! uniamoci ancora di più e ce la faremo!!

  42. Santo cielo ma quante polemiche tra di noi. Chi può andare ai summit ci vada, chi non può (per ragioni di salute) come il sottoscritto non ci andrà. Non dividiamoci con polemiche astruse. A proposito mi sentirei di chiedere: non sarebbe il caso di poter fare versamenti a mo’ di contributo, anche sotto i 40 euro, anche non partecipando ai summit? In fondo i soldi sono soldi indipendentemente se si va al summit oppure no. Pecunia non olet, mi sembra.

  43. Buongiorno in merito al convegno del 20-21 ottobre per prenotare il pernottamento è confermato il 105 stadium di rimini??
    grazie

  44. Non è bene che Paolo replichi a questo articolo / attacco per il bene di tutti coloo che saranno a Rimini? (grazie)
    14.10.12
    ATTENZIONE A PAOLO ROSSI BARNARD

    di Gianni Lannes

    Quale crisi economica? Tutt’al più si tratta di speculazioni finanziarie internazionali che hanno preso di mira alcuni paesi europei ed ora tentano di mettere in ginocchio lo Stivale. Eppure imperversano più che mai gli improvvisatori, privi addirittura dei fondamentali in materia che non intaccano minimamente il sistema di potere. Uno che non sa cos’è la riserva frazionaria, oggi rampogna fior di studiosi accademici e si atteggia a premio Nobel della Finanza Alternativa. Uno che non posseide i titoli e non vanta nemmeno l”abc come può impartire lezioni di economia a chiunque? Che gran confusione calcolata a tavolino, pur di far soldi e sbarcare in Parlamento: M5S, poi MMT e altro ancora. Mercanti di soluzioni a buon mercato e venditori di fumo a caccia di seguaci, non teste pensanti, autonome, libere e indipendenti. Nulla di personale, ma non possiamo far finta di niente: è in gioco il futuro del nostro Paese. Se l’eterodiretto Grillo smercia lustrini per conto terzi, il Barnard ultima versione propina a pagamento la ricetta per la salvezza immediata del Belpaese. Anzi: Rossi-Barnard non la conta giusta. Questione di soldi e di incontri al vertice dove i comuni mortali, alla stregua di allocchi devono versare soltanto i quattrini su un conto corrente di una banca armata. Ma Barnard, almeno teoricamente, non dava addosso alle banche? Ed ora sfodera la titolarità di un conto addirittura su una delle più pericolose. Appunto al diavolo l’etica. L’Unicredit – attestano da un paio di decenni i rapporti della Presidenza del Consiglio dei Ministri al Parlamento – finanzia il traffico di armi dall’Italia verso Stati dove non vige la democrazia, in barba alla legge 185 del 1990. Possibile che il guru di turno non lo sappia?

    Scrive Rossi-Barnard nel suo diario web in un trafiletto intitolato “Draghi vi ha infinocchiati? Dove siete tutti?”, repentinamente sparito dallo stesso blog quando si è scoperto che lo stesso cronista bolognese si stava attrezzando, ovviamente a pagamento, per far sbarcare la Modern Money Theory anche alla corte del governatore Giuseppe Scopelliti. Basta leggere il carteggio – visibile in Rete – con l’avvocato Toscano e gli scappellotti del Grande Oriente Democratico di Gioele Magaldi. Ma Rossi-Barnard è libero o sotto schiaffo, perché solo fuori tempo limite si accorge che in Calabria domina la mafia, ovvero un’istituzione formalmente non riconosciuta dallo Stato ma da sempre utilizzata per il lavoro sporco e di controllo del territorio. Vero o no?

    Argomenta Rossi-Barnard: «I due summit richiedono un esborso in anticipi di 80.000 euro entro il 5 ottobre, inutile versare le quote il 15. Il 15 non ci saranno più i summit, e la MMT sarà finita in Italia, lo capite? Lo capite che un flop così con Jamie Galbraith, Kelton, Auerback, Parguez e Mosler significa non aver più la faccia per invitarli di nuovo? E senza di loro la MMT in Italia non si farà mai. Ma lo state capendo cosa significa questo?».

    Docenti universitari sconosciuti ai più che lavorano in alcuni casi per la Casa Bianca. Sai che novità. A proposito: chi è Jamie Galbraith? Il trucchetto per carpire il consenso è noto: mescolare cose vere e condivisibili con teorie calate dall’alto; così il gioco è fatto.

    Fuori il denaro – In un altro intervento Barnard dichiara testualmente: «La Star è l’attore Riccardo Scamarcio, non necessita presentazioni. Scopro che in un’intervista su un settimanale di grido della RCS, Riccardo suggerisce pubblicamente di leggere Paolo Barnard e il suo saggio sulla situazione economica e politica. Lo contatto, lui mi richiama e mi parla a lungo. Scamarcio non solo ha fatto outing sulla stampa mainstream sposando il mio lavoro, ma mi dice di averlo portato a colloquio con gli uomini del Vero Potere che lui può incontrare grazie al suo status. Ci vuole un coraggio da leoni. Fior fiore di Big mi leggono, Giulio Tremonti è uno, ma si sono sempre ben guardati dal dirlo o dallo sposare pubblicamente la mia denuncia, che arriva al cuore della più orrenda Mafia del mondo. Scamarcio l’ha fatto, e rischia tanto. Nessuno è al sicuro, neppure le Star. Ci vuole un attimo per sentirsi fare il vuoto intorno perché il mio nome, ma soprattutto il fatto che porto lo strumento principe del Vero Potere nelle mani della gente, e questo è gravissimo, sono già oggetto di una campagna di delegittimazione violenta. E va anche detto che chi più ha, più ha da perdere, e maggior coraggio dimostra quando mette tutto a rischio per un principio. Carletto Ribolla e Riccardo Scamarcio saranno a Rimini il 20-21 ottobre (…) Ora dovete tradurre le parole in fatti. Qui sotto il c/c dove versare con bonifici online o allo sportello. Per motivi tecnici non è stato possibile trovare una soluzione più economica. Ultima ora: Michael Hudson ha aderito! Abbiamo Hudson! Confermati Stephanie Kelton, Marshal Auerback e… William “Wall Street Killer Cop” Black! Questo significa avere il “dream team” su Modern Money Theory (MMT), su mercati finanziari e Banca Centrale Europea, sul crimine di Wall Street e su Goldman Sachs crime, e sulla storia del “colpo di Stato finanziario in Europa”, la fine della democrazia (…) Per cortesia, ora capite questo: la democrazia NON CONSISTE nel poter votare in un certo modo piuttosto che in un altro, o poter manifestare, né avere una Costituzione. La democrazia è PRIMA DI TUTTO avere un lavoro con reddito sicuro, servizi sicuri, case per tutti a prezzi possibili, istruzione per tutti, e sopra a ogni altra cosa UNO STATO CHE HA UNA PROPRIA MONETA DA SPENDERE PER TUTELARE NOI, IL 99%, SENZA LIMITI REALI, E CHE LO FACCIA! Questa è la vera democrazia, cioè cittadini forti, sicuri, non impauriti e dominati dal ricatto economico. Questa democrazia oggi si chiama in un solo modo: Economia democratica basata sulla Modern Money Theory (MMT Il Summit sulla MMT deve essere il punto di partenza per salvare l’Italia, il nostro lavoro, la nostra democrazia e i nostri figli. Il c/c su cui versare ha questo IBAN: IT77D 02008 02455 000101640115 Banca Unicredit, Bologna, ag. Bologna Dante, via Dante1/E Intestatario: Paolo Rossi (il secondo cognome Barnard è omesso dal conto) (…) I due convegni costeranno oltre 100.000 euro, fra voli, alberghi (non di lusso), parcelle (ridotte del 50%), sale con costi relativi, service tecnici, security, assicurazioni, trasporti, traduttori, attrezzature, ecc. Noi ci abbiamo messo gli anni di studi, di lotte, di divulgazione, tutto il lavoro per arrivare fin qui, e sempre gratis. Ora vi chiediamo di aiutarci a farcela. Chiediamo due quote di partecipazione: 40 euro per i cittadini, e 100 euro per gli imprenditori*, da versare sul conto qui sotto via bonifico bancario. La copia del bonifico varrà come biglietto d’entrata».

    Demagogia e retorica – Ho visto uomini con la terza elementare tirare su aziende e dare lavoro a tante persone. Poi ho visto professoroni raccomandati con tre lauree e specializzazioni varie, far chiudere migliaia di società, affamando milioni di esseri umani. L’intelligenza sociale non si studia all’università. Attualmente l’Italia soffre di un tasso di analfabetismo funzionale che sfiora il 70 per cento, secondo gli studi di Tullio De Mauro. Questo significa che larga parte della popolazione che smanetta anche su internet non comprende appieno il senso delle parole che dice o che legge, nonostante sappia leggere e scrivere (in teoria o forse sulla carta), e magari abbia una laurea. Barnard è l’autore di un appello rivolto a sua eccellenza Silvio Berlusconi (tessera P 2 numero 1816) affinché arginasse a suo tempo lo sbarco di Monti Mario a Palazzo Chigi. Non contento Rossi-Barnard recentemente si è rivolto infruttuosamente in televisione (Rai 2) a Roberto Maroni, ospite insieme a lui negli studi di “L’Ultima Parola”, al fine di convincerlo a conformare l’azione politica della Lega Nord alle proposte degli economisti MMT. In altri termini, l’ennesimo pifferaio sembra smanioso di farsi cooptare in prima fila. Ne ha fatta di strada dai tempi della Gabanelli. La sua storia si è già trasfusa nella leggenda, anzi nel mito. Meno male che gli scienziati a stelle e strisce della moneta hanno fatto lo sconto. A Rossi-Barnard non affiderei neanche la spazzatura da gettare nel primo cassonetto che capita. Senza “se” e senza “ma”: a chi non sborsa è preclusa la nuova Arca di Noè. “Ma ci faccia il piacere…” diceva Totò. La Fontana di Trevi non ci interessa, mica paga lo Zio Sam.

    1. Ma cosa vuole dire?
      Discorso insensato!
      Anche io ho un conto Unicredit, ma sono un semplice cittadino onesto che non ama la guerra anzi sono un sostenitore di Greenpeace.
      Queste parole che lei ha scritto mi sembrano un attacco inutile al grande giornalista Paolo Rossi Barnard.
      E’ inutile che attaccate e cercate di infangare la reputazione delle persone per nascondere la Verità che sta venendo a galla e che sento vi travolgerà un giorno non molto lontano.

  45. Allora che se la butti da solo la spazzatura, ma questo non è il cassonetto.

    Da un giornalista che sappia fare il suo lavoro, mi aspetto molto, molto, molto di più. Il controllo delle fonti e soprattutto dei fatti, la lettura integrale dei testi, di quello che Barnard dice e di quello che non dice, possibilmente senza il trucchetto dell’estrapolazione dal contesto. Di pseudo-giornalisti e pseudo-intellettuali e pseudo-alternativi è pieno questo pseudo-paese.
    poi se le polemiche sono una meravigliosa occasione per tornare a nascondersi dietro la tastiera a smanettare come matti e lasciare il mondo reale ad altri, avanti coi veleni…di più, ne vogliamo di più, sempre di più…perchè per giustificare lo stare immobili a chiacchierare su illazioni, interpretazioni, invidie e calunnie meschinelle mentre la devastazione ci piomba addosso, dev’essere roba davvero grossa

  46. Buon dì,

    perdonate il disturbo. Desideravo sapere se per il summit di Rimini fosse ancora attiva la pagina di fb dedicata al car sharing che fu creata, se non sbaglio, per l’evento di febbraio. Non ricordano precisamente il nome, ho provato a cercare sia su questo sito, sia su quello di Paolo Barnard senza però fortuna. Più che per andare a Rimini, tale servizio potrebbe essere molto utile per raggiungere il 105 Stadium il quale, se la memoria non m’inganna, è un po’ fuori mano e non particolarmente servito dai mezzi pubblici.
    Ringraziando per la cortese attenzione, porgo cordiali saluti

  47. Scusate ma le iscrizioni sono ancora aperte?
    Per entrare basta presentare la contabile del pagamento?
    Si può pagare anche in loco?
    Grazie Anna

  48. per partecipare al meeting è obbligatorio pagare con bonifico o esiste una biglietteria all’ingresso?
    potrebbe sembrare una domanda del cavolo….ma ho scoperto solo ora l’esistenza di questo meeting ed è venerdì e le banche sono già chiuse!
    che faccio….parto?
    grazie in anticipo.

    1. Ciao Pierfrancesco, purtroppo leggiamo solo ora la tua mail. Speriamo tu sia venuto comunque. In ogni caso, per tutti quelli nella tua stessa situazione potete venire comunque ed effettuare poi il bonifico.

  49. Le iscrizioni sono aperte sino all’ultimo. Bisogna portare la ricevuta dell’avvenuto bonifico. Non si può pagare in loco

  50. Beh, ci siamo….mancano giàa poche ore, sono venuto dalla Spagna per Paolo, Parguez, Mosler ma soprattutto per sapere se abbiamo la possibilità di raggiungere qualcosa di più umano da offrire ai nostri figli! A domani, buona notte a tutti!

  51. Ieri sera ho avuto un imprevisto e non sono riuscita a partire per Rimini. Mi piacerebbe partecipare all’evento di Cagliari la prossima settimana, agenda lavorativa permettendo. Posso usare la ricevuta di versamento che ho fatto per Rimini?

  52. purtroppo no….nell’incertezza non sono venuto ma forse riesco ad attivermi per cagliari.
    con l’occasione vorrei chiedervi se avete dei riferimenti per il pernottamento vicno al meeting…..grazie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

5 × tre =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.