Non so se tra 30 anni i miei amici indipendentisti di Progres (partito indipendentista sardo) avranno avuto ragione, e la Sardegna sarà una nazione indipendente come loro desiderano. Mi hanno invitato, in rappresentanza di DemocraziaMMT, alla loro Dies de festa (3 giorni di festa) indipendentista; abbiamo parlato di MMT, sovranità monetaria, credito, insieme a loro e all’ex presidente della Banca di credito cooperativo di Cagliari. E’ abbastanza singolare che io, che non appartengo a un partito o movimento indipendentista, fossi lì a ricordare loro che non può esistere Stato senza sovranità monetaria, a prescindere dal fatto che si chiami Italia, Spagna o Sardegna. Ma c’è qualcosa di ancor più singolare.
Bobore Bussa, che mi aveva invitato all’incontro, ha aperto la tavola rotonda dicendo, tra le altre cose, che Progres vuole “immaginare il futuro”.
Immaginare il futuro è la ricchezza più grande che si possa avere, ma a noi è stata tolta dall’ordine totalitario europeo.
Se nel parlamento italiano ci fossero 10 parlamentari capaci di immaginare il futuro per il benessere della popolazione l’Italia si salverebbe dal disastro che stiamo vivendo.
E la cosa davvero singolare è che sia stato un indipendentista sardo, che prima di ieri aveva sentito parlare forse due volte di MMT, a ricordare a un attivista MMT il senso di quello che stiamo facendo, e del prossimo summit MMT di Ottobre a Rimini e Cagliari: immaginare il futuro.
Noi con la MMT immaginiamo il futuro, quindi abbiamo già sconfitto Monti, Draghi, e il nuovo ordine totalitario Europeo. Ringrazio i miei amici di Progres per avermelo ricordato.

Comments

  1. Beh, non so te, ma credo che la maggior parte degli attivisti che operano per democraziaMMT lo fanno perchè immaginano un futuro.
    perchè darsi da fare se non per il futuro? il passato è storia e il presente è solo il trampolino di lancio.
    Ma Monti e Draghi non sono stati ancora sconfitti, mio caro Basciu, perchè strategicamente loro sono avvantaggiati, solo nel futuro saranno sconfitti, se la gente ci metterà il Cuore e l’Anima, non lasciandosi comprare dalla vanità e dal’avidità di possesso.

  2. Vincono ogni volta che un uomo di 30 anni accetta come “normale”, ineluttabile, il fatto di lavorare per 500 euro al mese per sempre, perchè gli hanno già portato via il presente e la forza per cercare un futuro diverso. Riprendersi la capacità di pensare il futuro è il primo passo, ed è il più importante.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

cinque × quattro =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.