La pioggia d’estate è insopportabile, perché costringe a consuetudini invernali altrettanto insopportabili che con l’arrivo della bella stagione si pensano abbandonate.

Capita, persino, di vedere il tridente Gruber-Scalfari-Floris, ad 8 e mezzo, trasmissione di La7, i primi due in studio, Floris in collegamento.

Ci si chiede: ma è possibile una trasmissione televisiva con tre giornalisti e contraddittorio impossibile?

Fatto sta che mentre la Gruber ha la fortuna di fare domande e non dover rispondere, Scalfari e Floris hanno la sfortuna di esibirsi nel peggio possibile per un giornalista: fare propaganda e nascondere la verità.

Per Scalfari uscire dall’euro è una “sciocchezza”, perché i mercati “giocherebbero a palla con l’Italia”, che farebbe la fine “dell’Egitto, del Marocco, della Libia”. “Come si fa a pensare una cosa del genere”, spiega il Sommo debenedettiano.

Floris ha da imparare, e non fa notizia neanche stavolta: per lui l’Italia farebbe la fine dei “Paesi dell’Est Europa negli anni ’90″; “la colpa non è dell’euro, ma dell’Italia che non cresce” (…)

Nel frattempo, chi non ha gli stipendi di Floris e Scalfari sa che in dieci anni l’Eurozona ha crescita complessiva pari a 0%, che la maggior parte dei paesi è in recessione, che la crisi del 2008 si sarebbe risolta agevolmente se ogni stato avesse potuto adoperare le misure appropriate alla propria situazione e non ai desiderata della signora Merkel e del capitalismo tedesco, che la produzione industriale è crollata del 30%, che l’inflazione diversa tra Italia e Germania viene sostenuta dalle contrazioni salariali e dei profitti delle piccole imprese che non possono delocalizzare, che l’austerità è un crimine contro l’umanità di cui nessun politico europeo ha chiesto scusa e, per il quale, men che meno, si è dimesso.

Floris e Scalfari non fanno informazione, fanno propaganda. Non hanno a cuore gli italiani, ma il Potere. Non sfidano, ma osannano.

Piano di Salvezza Economica Nazionale Me-Mmt, di Warren Mosler, Alain Parguez, Mathew Forstater, Paolo Barnard

Fonte: rivieraoggi.it

Comments

  1. Ricordate durante la Guerra il manifesto della RSI col soldato tedesco che tendeva la mano sorridente e la scritta ” la Germania è veramente vostra amica”, mentre gli stessi massacravano i civili nelle fosse ardeatine o gli ebrei a Dachau? Stessa cosa.

  2. la voce del potere oligarchico : Gruber, Scalfari, Floris. l’ignoranza economica che vuole educare gli italiani, convincendoli che le sofferenze dell’euro sono indispensabili per il paese. ma quale paese? il nostro è un relitto in balia della tempesta. caro scalfari l’informazione non deve educare gli italiani ma semplicemente dare genuine e schiette notizie. Gli educatori gli italiani se li scelgono da loro senza accettare le stupide e presuntuose considerazioni economiche di ambigui personaggi dell’informazione che si ergono a sapienti e colti individui pasciuti nell’opulenza del giornalismo mediatico che di giornalismo ha veramente poco.

  3. però … anche quelli che gli danno retta … o sono nati ieri, o hanno qualche problemino di memoria…
    osano fare questi discorsi perchè sanno di parlare a un pubblico di storditi

  4. Ma che schifo !! è una vergogna e ancora più vergognosi i giornalisti e tutti gli altri che stanno ad ascoltare queste nefandezze.

  5. L’ottimo Flammini coglie proprio la palla al balzo.
    Anch’io ho visto la vergnogosa e blasfema propaganda di questi tre personaggi e ho pensato subito all’opportunità di pubblicare un bell’intervento sul sito ME-MMT.
    Dico blasfema non a casaccio, penso che costoro siano blasfemi perchè giocano con la vita delle persone.

  6. Sarebbe interessante e utile se memmt, o epic, o altri canali di divulgazione smentiscano nel merito le critiche di Scalfari. Tralasciando la critica di Floris, del tutto vuota, Scalfari è più abile: isola tutta una serie di argomenti (inflazione,svalutazione ecc) dove la divulgazione eterodossa ha svolto un gran lavoro ed è ormai troppo difficoltoso per il mainstream appigliarvisi, e si concentra sulla speculazione internazionale. Qui si può rispondere nel merito con una campagna informativa altrettanto efficace. ps Scalfari dichiara anche che il loro compito è “educare”.. affermazione eloquente..

  7. che dire…. programmi, talk show dove i giornalisti si invitano a vicenda.
    domandine da compitino….
    ma a scalfari hanno detto perchè gheddafi lo hanno fatto fuori o no?

  8. Secondo me sono solo ignoranti che non conoscono né Adam Smith, né John Maynard Keynes, né Mosler (e altri della modern money), né Barnard. Sarebbe interessante un confronto tra loro e Mosler: ne uscirebbero ridicolizzati. Chissà se qualcuno lo organizza?

  9. Repubblica, l’Espresso e Affari e Finanza ospitano frequentemente i deliri di A. De NIcola ( dell’Adam Smith), Zingales e Micossi..( solo Barbara Spinelli fa delle critiche alla BCE, Ue). Ma in Italia pochi leggono i quotidiani, ….invece queste trasmissioni sono molto seguite.. Anche Report ( con la puntata del 12 maggio “Gli austeri” ) è a servizio di una certa visione. In questa puntata deforma completamente la realtà a vantaggio della solita narrazione. E qualcuno voleva la conduttrice Presidente della Repubblica. Forse ha ragione Barnard, siamo senza speranza.. Dobbiamo lottare anche e soprattutto dentro il 99%…

  10. Qualche mese fa in studio dalla Gruber c’era Vespa che ha detto esattamente le stesse cose.
    Mandai una mail alla Gruber e a La7 dicendo che si vergognino, che se vogliono fare informazione vera invitino Barnard in studio e che si vede che all’ultimo Bilderberg alla Gruber hanno vietato di parlare di teorie economiche “eversive”.
    Ovviamente, nessuna risposta.

  11. Lunedi sera ad Omnibus notte e’ andata addirittura peggio, con esponenti del governo che se la raccontavano tra loro senza un contraddittorio.
    E’andata meglio su Canale 5 a Punto notte, dove Feltri, Sansonetti e il mullah Salvini facevano a gara a chi tirava bordate piu’ grosse contro quest’Europa e l’euro.
    Sta a vedere che l’ Apròstata di Hardcore…..

  12. “educare la gente”??? (torniamo ai campi di rieducazione?) a cosa? all’euro? ma perché dicono sempre “l’Italia”?ma se stanno male tutte le nazioni della zona euro, ma non lo vedono! VERGOGNOSO!

  13. La supponenza e l’arroganza dello pseudo saccente, rendono Scalfari una persona, oltre che tremendamente ignorante in politica economica e monetaria, veramente insopportabile da ascoltare.

  14. Questa “persone” dovrebbero perire… Credo i tempi siano maturi per poterlo dire senza essere considerati dei violenti. Siamo arrivati ad un punto inaccettabile e sono convinto che affermazioni come quelle rilasciate nel programma sopra diventeranno sempre più consolidate nonostante l’ inesorabile ed incessante declino…
    La mia esortazione rimane sempre la stessa: ANNIENTIAMOLI con la verità e lo studio. Saluti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

quattordici − 8 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.