Un documento che analizza il parallelismo tra Eurozona e Argentina, realtà che hanno ceduto la loro sovranità monetaria. E come sappiamo l’Argentina, nel 2001, è andata in default, per poi tornare alla moneta sovrana libera di fluttuare senza essere agganciata al dollaro.
Stesso destino toccherà a Eurolandia?

Eurolandia farà la fine dell’Argentina? Di L. Randall Wray[1] (doc.03 in formato PDF)

Working paper n. 23
Paper originale: “Is Euroland the next Argentina?” di Randall Wray
Traduzione a cura di Riccardo Ferrari

[1] Senior Research Associate al Center for Full Employment and Price Stability, University of Missouri-Kansas City

Comments

  1. se a qualcuno puo interessare ce un bellissimo documentario dove questa similitudine e molto evidente,guardatevi \ diario di un saccheggio\. di solanas lo trovate su youtube.ciao mmt

  2. Qualcuno potrebbe dirmi in quale anno é stato scritto questo documento di Randall Wray?Non ho trovato nessuna data. Grazie

  3. Randall Wray è un bravo economista.
    Quanto alla conoscenza della realtà politica dell’Europa, stendiamo un velo pietoso.

  4. Premesso che l’economia come scienza sociale è nata da qualche secolo, Personalmente considero molti economisti degli ingegneri delle truffe. Infatti gli ultimi strumenti finanziari(non ho mai capito cosa significhi strumenti )hanno degli acronimi, sigle o termini inglesizzati o americanizzati che nulla dicono se non, nel contenuto, delle formule di alchimia matematica, tali da distogliere l’attenzione dai cittadini, cioè prenderli per il culo. Basterebbe dichiarare la banca un soggetto con personalità giuridica che esercita attività “commerciale” e niente altro.

  5. Qualcuno può spiegare cosa è successo all’Italia fra il 1997 e il 1998 (vedi tabelle in calce al documento)? Mi sembra una svolta abbastanza epocale il passaggio del rapporto Debito/Pil da 18 a 116 in un solo anno…

    1. Ciampi, in qualità di ministro del tesoro, applica misure per la diminuzione del debito/pil al fine di rientrare tra i parametri imposti dal trattato di Maastricht. Bilanci chiaramente falsati.

    2. E’ evidente che manca un “1” davanti ai dati. Nemmeno Ciampi avrebbe potuto fare un disastro tale da aumentare il rapporto debito/PIL del 100% in un solo anno! :-D

      Vi riporto la sequenza corretta col numero mancante fra parentesi.

      1993: (1)21,1
      1994: (1)22,8
      1995: (1)121,5
      1996: (1)20,7
      1997: (1)18
      1998: 116,3
      ecc.

    3. Ai dati riportati nella tabella degli anni dal 1993 al 1997 del pdf in italiano sulla riga dell’Italia manca un 1. Un 1 che vale 100 :)
      Quindi passa da 118 a 116

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

quattro × uno =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.