La Cina ha un sacco di problemi ultimamente: calo export, calo consumi interni, un sacco di dollari in cassa (cioè alla FED in America) che non gli producono tutta questa ricchezza reale.

E allora cosa fa il governo cinese? Fa la cosa giusta. Espande la spesa pubblica, cioè il deficit di bilancio, e se ne fotte di questo. Ha sovranità monetaria! Fa una cosa molto Mosler Economics MMT.

Cosa dice la ME-MMT? Principio N. 1): in fase recessiva espandere la spesa pubblica (il deficit di bilancio) fino a che l’economia non riparte e la disoccupazione non scompare. Fottersene dei numerini sui computer del Ministero del Tesoro. Sono solo numeri (con moneta sovrana, infatti l’Italia DEVE tornare alla Lira).

Cosa fa ora il governo del nuovo Xi Jinping? Espande il deficit cinese del 50% (!!), mica briciole, cioè stampa circa 1,2 trilioni di Yuan e li investe in tagli alle tasse e aiuti ai consumi delle famiglie. E si badi bene: NON per aiutare le esportazioni, no, tutti soldi per il mercato interno, come raccomanda la ME-MMT. Lo ha annunciato oggi Bloomberg News in anteprima.

Ma no, mi raccomando, mica ascoltarli eh? Nooo! Pier Ferdinando Casini sa cosa fare qui da noi. Bersani, Bagnasco, Monti anche meglio. Grillo poi… che programma che ha!

FONTE: http://www.paolobarnard.info/

Comments

  1. Ma l’Europa non doveva salvarci dalla concorrenza cinese ?
    La vedo dura perchè loro per sostenere la loro economia hanno gli strumenti che noi non abbiamo più, grazie proprio all’Unione Europea, il sogno del criminale Hayek.

  2. Infatti secondo molti opionionisti i più grandi sponsor di questa Europa dei tecnocrati sono proprio la Cina e gli USA.
    Chissà perchè?

  3. E cosa fa Barnard ? Niente, ovvio. Legge news e scrive commenti. Che Grillo sia un burattino pilotato è chiaro, come è chiaro che tu caro Barnard sei buono solo a lamentarti. Avresti potuto far qualcosa di buono per l’Italia, e invece non hai fornito alcuna valida alternativa a questa politica che se ne fotte di te, della MMT, della sovranità e della democrazia. Tra qualche mese rivedrai Monti al comando della nazione; è chiaro che continuerà ad esserci lui… è fin troppo evidente ! Ma tu continua pure a dimostrare la tua ferrea caparbietà di voler cambiare le cose scrivendo due cazzate sul tuo sito per far vedere chi ce l’ha più grosso tra te e Bagnai, mi raccomando. Addio cari italiani… credo che emigrerò da questo inutile paese al più presto.

      1. Non mi è sfuggito. Ma quale scopo dovrebbe avere questo programma se non solo quello divulgativo ?

        Che ci dovrei fare ? Andare a votare Bersani, Berlusconi, Grillo, Monti o inutilità simili ed inserire dentro la scheda elettorale una copia di questo programma ?

        Fosse stata fatta una scelta più audace, come l’instaurazione di una lista nazionale, un partito, un movimento, per lo meno avremmo potuto sostenere di averci provato, comunque vada. Ma allo stato attuale reputo tutto il lavoro svolto da Barnard come mera indagine e divulgazione giornalistica, niente di più niente di meno… ossia completamente inutile. Spero di sbagliarmi, ma purtroppo so già che l’anno prossimo questo paese si troverà ancora una volta Monti al comando.

        Divulgare la mmt è certamente utile per chi non la conosce, ma fare qualcosa di concreto per applicarla come risoluzione per il futuro di una nazione è un altro discorso. Saluti.

  4. Mi sento di essere quasi totalmente d’accordo con Gabriele.
    Non ringrazierò mai abbastanza Barnard per quello che sta facendo ed ho anche come primo sogno nel cassetto per il 2013, quello di organizzare nella mia città un seminario tenuto da lui sulla ME-MMT.
    Però, detto ciò, qual’è la strategia?
    La consapevolezza delle persone deve essere veicolata da una forza politica, sennò rimane un pensiero sterile.
    Io rimango del parere che, visti i tempi ormai ridottissimi di queste prossime elezioni, avrei cercato e provato un’alleanza, una sinergia con il M5S.
    Non ci sono alternative, o questo, con tutte le condivisibili incognite oppure questa sorta di angolo della rete, bellissimo, utopico, sognatore, fantastico, ma pur sempre relegato nelle retrovie.
    Però, ognuno ha il suo carattere e le sue idee e non si può credere di modificarle a piacimento, soprattutto quando si parla di gente che sta rischiando l’isolamento in prima persona.
    Concludo augurando a Paolo, alla encomiabile direzione ed a tutti i forumisti un 2013 migliore di quello che ci aspettiamo.

  5. l’idea che qualcuno faccia sempre il lavoro sporco e onesto per fare i tuoi interessi ( magari a 2500 euro al mese), è ora che te lo scordi… E’ quasi ora che chi pretende cio, alzi il posteriore e provi a fare un decimo di quello che stà facendo Barnard.
    Emigrare? ottima alternativa. ci mancherai tanto ììì

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

venti + 9 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.