L’associazione MMT Italia è lieta di presentare il prezioso risultato della rigorosa ricerca svolta da Alessandro Carità e Gianluca Gandini, storici attivisti MMT, determinati nel corso degli anni nell’approfondimento non solo dei processi macroeconomici ma anche e soprattutto nell’elaborazione di una proposta di società che, a partire dal modello costituzionale, persegua il vero pieno sviluppo culturale e spirituale della persona in seno alla propria collettività. 

Di qui l’interrogativo: le attuali imposizioni sovra-nazionali in tema ambientale mirano, nella forma e nella sostanza, alla reale armonia uomo-natura? 

Prendendo spunto, tra le varie fonti, dall’analisi del Prof. Franco Battaglia, docente di fisica-chimica all’Università di Modena, e dalle elaborazioni di Nicola Scafetta, professore e ricercatore di Oceanografia e fisica dell’atmosfera all’Università di Napoli, ecco un documento rivoluzionario che scardina sia il postulato del pericolo climatico di origine antropica, sia quello direttamente conseguente della necessità di stravolgere le politiche energetiche. Una tematica, questa, che una reale democrazia dovrebbe posizionare al centro del dibattito pubblico con onestà e lungimiranza. 

Alessandro e Gianluca sono un modello encomiabile di cittadini che contribuiscono con coscienza civica al progresso e agli interessi della comunità nella sua interezza. Attraverso lo studio e l’approfondimento, che vanno ben oltre l’analisi di superficie, finalizzano il loro impegno ad un servizio sociale.

Il proposito di questa ricerca è esattamente questo, in linea con la “mission” che ispira il lavoro della MMT nel campo macroeconomico.

“Ripristino della sovranità costituzionale. Il piano di MMT Italia”: intervista a Daniele Trabucco