Il “dettato” delle esilaranti affermazioni del titolare di Algebris Investments, “fondo speculativo britannico”, durante una puntata di Piazza Pulita. Il delirio eurista punto per punto

Economia con la Me-mmt, colletti bianchi, coraggio da leoni per creare un movimento di liberazione nazionale, ottenere l’aiuto di giureconsulti che si ergono di fronte a platee internazionali per scomunicare la falsa legalità con le armi del diritto

Il presidente della Bce detta la linea alla politica degli stati europei e ribadisce: “Secondo i Trattati Ue siamo indipendenti e tutti devono esserne consapevoli”

Durante la trasmissione “Ballarò” l’eurodeputata dei Verdi ammette: “Perderemmo milioni di posti di lavoro perché nessuno comprerebbe più i costosissimi prodotti tedeschi”.

Una piccola analisi consente di capire perché con la Me-Mmt l’Italia uscirebbe subito dalla crisi e rilancerebbe produzione, servizi e consumi in pochi mesi, riducendo drasticamente la disoccupazione per poi tenderla a zero

Warren Mosler: “I deficit non pongono alcun rischio di finanziamento dal momento che prendere a prestito può necessariamente verificarsi solo dopo la spesa, e solo per supportare e mantenere un tasso di interesse desiderato”

Sta per Transatlantic Trade and Investment Partnership e consiste in una liberalizzazione ulteriore tra Ue e Usa. E gli Stati saranno soggetti ai voleri delle multinazionali. In forza di leggi e regolamenti

Luciano Barra Caracciolo analizza in un post i caratteri del pensiero hayekiano e come questi abbiano influenzato, oltre che crudeli dittature, anche il sistema europeo: “Un super-stato sovranazionale che deve compiacere i mercati”.