Crisi in Veneto

Testimonianza di un attivista veneto di Mmt Italia

Oggi parlo con un imprenditore veneto tentando perlomeno di accennare al “più grande crimine” dei nostri giorni legato all’euro, alla ue, ai neofeudali ecc.
Lui ascolta in silenzio. Ad un certo punto esordisce in piena impostazione neoliberista dicendo: “la cosa POSITIVA della crisi è che ha scremato gli operatori economici/imprenditori la cui impresa era basata su fondamenta poco solide“.
Non c’è altro da aggiungere. Il sistema ha operato perfettamente in tutti questi anni. Il nostro lavoro è e sarà più che duro. Durissimo.