LA TEORIA DELLA MONETA MODERNA (MMT) IN ROMAGNA COL SUO ESPONENTE PIÙ IMPORTANTE

Disoccupazione, crisi economica, Eurozona, moneta. Ogni giorno sentiamo parlare di questi temi che avranno la possibilità di essere illustrati da una delle personalità più influenti al mondo nel campo dell’economia e della finanza. Warren Mosler, padre fondatore della scuola di pensiero economico Modern Money Theory (Teoria della Moneta Moderna, di ispirazione post-keynesiana) sarà a Rimini lunedì 18 maggio presso la sede dell’Università di Bologna (via Quintino Sella, 13). L’evento dal titolo: “Modern Money Theory – Proposte di crescita per l’Italia e per l’Eurozona”, organizzato dall’associazione ME-MMT Emilia-Romagna in collaborazione con l’Associazione Slash Rimini, si svolgerà alle ore 15.

L’incontro aperto a studenti e cittadini si inserisce nell’ambito del tour che Warren Mosler sta svolgendo in tutta Italia e nel quale l’economista, in questo mese visiting professor all’Università di Trento, spiegherà in maniera molto semplice e comprensibile quali sono le soluzioni migliori per poter superare questo momento così buio per l’economia e la società italiana. La MMT è, infatti, principalmente uno strumento di comprensione del mondo nel quale viviamo e il suo obiettivo è di studiare il funzionamento dei sistemi monetari e finanziari al fine di eliminare la piaga della disoccupazione.

Prima dell’inizio della conferenza, il professor Mosler sarà a disposizione dei giornalisti alle ore 14.10, quando terrà una conferenza stampa.

Per informazioni: Lorenzo Delprete – 3314055311 Giuseppe Nasone – 3271611351

Mosler a Rimini

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

1 × 2 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.