hshHSH NordBank, quinta banca ragionale tedesca.
Misure di salvataggio: ricapitalizzazione 3 miliardi di euro.
Garanzia di rischio 10 miliardi di euro.
Garanzia di liquidità 17 miliardi di euro.

Il tribunale dell’Unione Europea ha ritenuto che tali misure, pur costituendo degli aiuti di Stato fossero compatibili con il mercato interno: leggi qui il Comunicato stampa

Guardate cosa è successo a Banca Marche, CariChieti, Banca Etruria, Carife.
Il nostro governo non si è fatto grossi scrupoli a scaricare i 2.5miliardi di ricapitalizzazione sulle spalle dei piccoli risparmiatori, a prescindere dalle valutazioni di tipo etico e morale e dalla vulgata del tipo “se investi in obbligazioni sai che ti stai prendendo un rischio” il punto centrale è che le migliaia di persone con i propri risparmi azzerati da domani non spenderanno più un euro. Questo genera un blocco immediato delle economie nel territorio di operatività delle banche coinvolte.

Un governo responsabile delle sorti del paese non avrebbe mai e poi mai permesso un salvataggio così insensato, un governo saggio avrebbe ricapitalizzato con fondi governativi le banche e fatto immense pressioni a livello comunitario per creare dei meccanismi di salvaguardia dei risparmiatori tramite la BCE e le istituzioni comunitarie. Lo avevamo scritto appena lo scorso mese di ottobre (qui articolo di Giacomo Bracci).


Governo responsabile. Governo saggio. Mondo dei sogni.

Attendiamo cosa accadrà ai nostri risparmi, al prossimo giro.

 

Si ascoltino anche le parole di Giovanni Zibordi, trader e blogger ed esperto di MMT, pronunciate al convegno organizzato da Me-Mmt Marche a Recanati, sabato 5 dicembre (dopo 1 ora e 20 minuti):

Comments

  1. Il comunicato stampa riporta la decisione del tribunale UE come congrua col fatto di aiuti pubblici comunque rispettosi del principio di libera concorrenza. Tale decisione del tribunale è di fatto irrazionale e comunque va notato che sono le regole dell’unione bancaria ad obbligare azionisti e correntisti alla ricapitalizzazione. Mi sembra chiaro che questa decisione dell’Europa è dettata prettamente dalla convenienza politica nel non voler contrastare il paese dell’Unione più forte economicamente e politicamente, non certo da logiche razionali e giuste.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

3 × uno =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.