Mentre il Financial Times titola

“La Francia arranca, e vorrebbe liberarsi dal pessimismo”

“L’Euro sbiadisce a fronte di una deludente economia tedesca”

dall’altra parte la Cina ha slegato i cani rabbiosi, senza preoccuparsi di dove andranno a mordere, chi, e quando.

La Cina ha deregolamentato delle specie di banche d’investimento (brokerages) che stanno sparando bordate di prestiti, investimenti, giochi finanziari di ogni sorta e tipo, e proprio del tipo che qui in occidente ha causato il collasso finanziario del 2008, a casaccio, in una corsa frenetica per gonfiare il mercato cinese di liquidi*. Sono pazzi, questi giocano con la dinamite su un fornello acceso, e nella cantina di casa tua.

Ma che mondo ci sarà per tuo figlio? Ma ti rendi conto? E’ Berlusconi il problema? La diarie parlamentari? Ma sei pazzo? Incosciente? Deficiente? O cosa? Non ti vergogni padre? Madre? Potete per un minuto mettere il vostro stupido naso oltre la cotoletta, la Repubblica delle idee, Saviano o Sky? Saranno felici i vostri bambini quando voi sarete morti? O vi malediranno?

(*investono direttamente in proprietary trading, in azionariato privato, prestano a margine agli investitori, prestano azioni agli Hedge Funds che vendono short, gli è stata abbassata la riserva di capitale obbligatoria, possono emettere titoli propri in mancanza di adeguata riserva di capitale di sicurezza, e sono in 114 brokerages in questa corsa pazzoide………… Boooooommmm!)

 

Fonte: www.paolobarnard.info

Comments

    1. Non c’è prorpio nulla da spiegare, è solo l’ennesima prova che conferma l’inutilità della rete come sistema di informazione, dove chiunque può dire la sua cercando di vantare una maggiore conoscenza di un argomento..in questo caso poi è palese dalle considerazioni che fa sto tizio che lui il saggio di Barnard o l’ha letto e non c’ha capito un caxxo o peggio ancora fa di tutto per screditarlo(ad occhio per antipatia), cercando di essere simpatico ma con scarso successo..le sue premesse sono tutte sbagliate e di conseguenza le sue conclusioni sono ancora peggio..io ste porcate da internauti manco le considero più..blogger tip Messora o altri li ho cestinati tutti perché sennò ti infetti la mente con tutto e di più..un esempio per far capire cosa sto dicendo: vuoi comprare un oggetto e cerchi sul web “pareri” su di esso..ebbene, troverai sempre elogi e critiche tali che alla fine non saprai a chi dare ragione..la rete è così, ognuno può dire la sua e allora è meglio evitare di dar credito a tutti..Io ho letto il saggio, credo di aver capito dove vuole andare a parare e soprattutto credo che le tesi al suo interno se comprese sono notevoli (parlo da laureato in economia internazionale, non sono uno che non ha mai visto un saggio di economia, ma è vero che all’università ti insegnano una sola via e molti assiomi sbagliati)..chi invece preferisce rimanere sotto la coperta dello status quo di certo lo fa perché è ricco o ha una posizione da difendere o ha paura del cambiamento..
      PS: Comunque proprio per quanto detto sopra nemmeno Barnard va preso come infallibile..io molti suoi pezzi non li condivido, ma lì è questione di carattere ed idee proprie..ma se credi nell’MMT perché senti che è giusta lascia perdere i blog di poveracci come quello lì che hai postato..scusa se mi sono dillungato..

  1. Grazie credo che seguiro’ il tuo consiglio. Per un pivello come me che inizia a studiare un poco di scienze economiche con grande difficolta’e’ difficile poi districarsi tra pareri opinioni e persone saccenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

sedici − 2 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.