Locandina-MacerataSabato 26 settembre alle ore 17,30 presso l’Hotel Best Western “I Colli”, in via Roma 151, il Movimento in Difesa dei Lavoratori Autonomi e l’associazione regionale Me-Mmt Marche “Economia per la Piena Occupazione” interverranno per chiarire le vere cause dell’alta fiscalità italiana e le vie d’uscita per ridurle.

MACERATA – Perché imposte e tasse rendono quasi impossibile l’attività economica in Italia? Dobbiamo veramente fare sacrifici o ci sono altre vie d’uscita per le nostre aziende? Se ne parlerà a Macerata, sabato 26 settembre alle ore 17,30, nell’incontro organizzato dall’associazione regionale Me-Mmt Marche “Economia per la Piena Occupazione” e dal Movimento in Difesa dei Lavoratori Autonomi. L’incontro si svolgerà presso l’Hotel Best Western I Colli in via Roma 151 alle ore 18:30.

Se le dichiarazioni ufficiali individuano la fonte di una alta tassazione nei cosiddetti “sprechi” della spesa pubblica, in realtà l’Italia ha cifre ufficiali alla mano, una spesa pubblica reale persino inferiore alla media europea. Tuttavia avendo perso la gestione della sua moneta il debito pubblico italiano è stato convertito da ricchezza finanziaria che lo Stato lascia al settore privato, ad un debito gestito completamente dai mercati e quindi di natura privata, gravato da interessi passivi reali che continuano a cumularsi. Per questo motivo l’elevata tassazione e i continui inasprimenti sul fronte dei servizi che lo Stato dovrebbe erogare ai cittadini è connessa con il sistema monetario europeo, equivalente ad una “moneta straniera” per l’Italia come afferma il Premio Nobel per l’Economia Paul Krugman.

Questo e altri aspetti della realtà economica attuale troveranno spiegazioni tecniche ed esemplificazioni per tutti i cittadini all’incontro del 26 settembre, nel quale relazioneranno Manuel Seri, presidente del Movimento in difesa dei Lavoratori Autonomi, e Pier Paolo Flammini, referente economico per la Me-Mmt Marche.

La Teoria della Moneta Moderna o Mosler Economics Modern Money Theory si profila dunque un filone del pensiero economico post-keynesiano, e prevede il raggiungimento della Piena Occupazione in accordo con i principi fondamentali della Costituzione, criticando aspramente i dogmi economici del neoliberismo. Forte di un crescente seguito accademico e popolare in tutto il mondo, l’applicazione della Mmt in Italia consentirebbe sia di ridurre drasticamente la disoccupazione che di tagliare fortemente l’imposizione fiscale e quindi rilanciare pienamente l’economia italiana.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

5 × 2 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.